Vladimir Luxuria parla dei suoi genitali

Vladimir-Luxuria-nel-mirino-dell-Isis-Hackerato-il-suo-sito-web

In questi ultimi tempi, grazie al reality L’Isola di Adamo ed Eva, è tornato alla ribalta il personaggio di Vladimir Luxuria. L’ex parlamentare non è l’unica particolarità ambigua del programma poiché lo stesso show, facendo della nudità dei concorrenti la sua arma principale, è attualmente uno dei plot più criticati ma al contempo seguiti, che la televisione conosca. Luxuria ha rilasciato ultimamente un’intervista al settimanale Grazia, durante la quale ha sprecato parole per la trasmissione TV ma ha anche rilasciato affermazioni riguardanti ciò che più interessa ai gossiper ovvero la sua sessualità.

Dice di aver passato un orribile periodo intorno all’anno 2009. Parla di un malessere che era strettamente collegato alla sua ambiguità. In quel periodo infatti, Vladimir aveva già effettuato alcuni interventi chirurgici per cambiare sesso e già in quel tempo era consapevole di non aver coraggio per arrivare fino alla fine ovvero all’operazione che avrebbe consentito di asportare i genitali maschili per sostituirli con quelli femminili. A tal proposito, parla di una decisione quasi raggiunta, fino a quando, nell’anno 2011, arrivò la decisione di operarsi all’ospedale Federico II di Napoli.

Luxuria racconta poi, che proprio davanti alla scelta definitiva, decise di tornare indietro ma solo per paura dell’operazione in sé che, secondo gli esperti, è molto dolorosa. Poi ritratta quanto specificato dicendo che, in realtà, era solo questione di mancata convinzione. Secondo Vladimir infatti, cambiare sesso sarebbe servito unicamente per fare piacere ad altri e non a se stessa. Oggi si dice contenta della sua doppia sessualità. Parla poi dei social e della sua fragilità dicendo che le basta leggere un’offesa per sentirsi davvero male.