Vittoria Puccini, frecciatina ad Alessandro Preziosi?

Per la prima volta Vittoria Puccini torna a parlare della sua vita privata, finita sotto i riflettori dopo la rottura con Alessandro Preziosi e il conseguente flirt con il collega Claudio Santamaria, con il quale si è lasciata già da un po’ di tempo. Oggi che è felice al fianco di Fabrizio Lucci, di vent’anni più grandi di lei, l’attrice fiorentina si dichiara felice e soddisfatta.

E, nel raccontare la storia con il nuovo compagno, Vittoria Puccini sembra voler lanciare una frecciatina al suo ex Alessandro Preziosi, padre anche della figliolette Elena. “Al fianco di Fabrizio ho scoperto che l’amore deve farti star bene, perché se invece ti fa soffrire vuol dire che è un amore insano, che la persona accanto non è adatta“, afferma l’attrice che il 2 e il 3 dicembre sarà in televisione con la fiction Anna Karenina, sul cui set ha conosciuto proprio il compagno con il quale fa coppia fissa ormai dagli inizi del 2013.

Vittoria Puccini parla poi della sua storia nel corso della intervista rilasciata al settimanale Oggi: “Ho una storia che aumenta le mie sicurezze e non alimenta le mie insicurezze“, dice soddisfatta l’attrice che poi aggiunge che in una storia d’amore deve esserci passione e deve esserci pace.

 

Ed è impossibile non pensare che queste parole non siano riferite, anche se velatamente, all’ex Alessandro Preziosi con il quale invece Vittoria Puccini ha vissuto un amore passionale ma allo stesso tempo molto turbolento, fatto di incomrpensioni e litigi piuttosto violenti anche in pubblico. Adesso le cose con l’attore napoletano sono migliorate (i due sono tornati ad avere rapporti almeno civili) ma è ovvio che oggi la fiorentina sia felice di stare al fianco di un uomo che, a quanto pare, è la metà della sua mela…

2 Comments

  1. teresita avosani

    20 novembre 2013 at 15:38

    e accoprsi e santamaria e gli altri dove li mettiamoè inutile fare la santa è una bella farfalla

    • pacsni

      21 gennaio 2014 at 12:01

      sono pienamente daccordo con Te.