Valeria Marini a Formentera con due uomini per curare le ferite

Nei giorni in cui da Formentera arrivavano le immagini a lato, Valeria Maiini ha fatto dichiarazioni sorprendenti sulla fine del suo matrimonio con l’imprenditore Giovanni Cottone, che ha sposato il 5 maggio 2013: «Il nostro matrimonio non è mai stato consumato. Incredibile, vero?», ha detto la Marini al Corriere della Sera, spiegando così perché ha chiesto  annullamento delle nozze alla Sacra Rota. In effetti, l’idea che Valeria e suo marito non abbiano mai vissuto l’intimità può apparile incredibile… Ma è giusto chiarire: per il diritto canonico, eventuali “incontri prematrimoniali” non contano ai fini della validità del matrimonio; ciò che conta è solo ciò che accade dopo essere divenuti marito e moglie. Quindi se lei ha fatto l’amore con Cottone prima delle nozze, ma non lo ha mai fatto dopo, per la Sacra Rota il matrimonio potrebbe essere nullo. La Marini ha poi accusato il marito di trattare male la sua famiglia: «Ha usato toni inaccettabili verso i miei familiari. Pure a San Valentino, quando mi propose di andare a cena fuori per recuperare il matrimonio, finì con lui che inveiva contro mia madre davanti a tutti mentre io non la smettevo di piangere ». A proposito delle difficoltà economiche che Cottone avrebbe avuto di recente, Valeria ha detto: «L’ho aiutato, anche economicamente, perché era giusto farlo: ci siamo sposati nella buona e nella cattiva sorte. Ma questa sorte non la conoscevo neppure io. Sono stata ingannata». Dopo avere letto questa intervista, Cottone ha replicato con varie dichiarazioni: «Abbiamo consumato abbondantemente, altro che!», ha detto alla radio Rtl 102.5. Poi, sul Corriere della Sera, ha aggiunto : «Il nostro matrimonio è stato consumato, abbiamo numerosi testimoni, nel senso che Valeria ha sempre vantato le mie doti amatorie di marito davanti agli amici». Cottone ha parlato anche della suocera: «La signora non si fa trattare male da nessuno. Ne avrei avuto motivo, ma non è stato così. La mamma non mi ha voluto e purtroppo la figlia è sua succube». Quindi, sui soldi, ha detto: «Sulle questioni economiche sono creditore e non debitore, pur riconoscendo che Valeria mi ha aiutato». Cottone ha poi lasciato intendere di essere stato tradito da Valeria: «Ho buoni motivi per pensarlo ». Ma lei, a questa accusa che lui già le aveva mosso nelle settimane passate, aveva già replicato prima: «Come possa dirlo, non lo so». Fatto sta che Cottone ora dice: «Non firmerò mai alla Sacra Rota, sarebbe un sacrilegio rompere un sacramento davanti a Dio».

“Per quest’anno non cambiare, stessa spiaggia stesso mare…”, sembra cantare in questi giorni Valeria Marini, che il 14 maggio compie 47 anni: lei, infatti, adora Formentera e, accada quello che accada, non la tradisce mai… L’anno scorso, subito dopo essersi sposata con l’imprenditore Giovanni Cottone, aveva passato sull’isola spagnola diversi giorni con il suo “novello sposo”. E ora, un anno dopo, tutto è cambiato perché la Marini e Cottone hanno deciso di divorziare e Valeria ha già trovato qualcun altro pronto a consolarla; ma per quanto riguarda Formentera nulla è cambiato: nonostante tutti questi stravolgimenti, infatti, la Marini non ha voluto cambiare “stessa spiaggia stesso mare” ed è volata qui con la sua nuova fiamma, Antonio Brosio, 35 anni, l’ex ironista di “Uomini e Donne”, più giovane di lei di oltre undici anni. Secondo quanto racconta chi li conosce, Valeria ha conosciuto Antonio in circostanze particolari: si sono incontrati nella chiesa nel centro di Roma dove entrambi vanno a pregare tutti i giorni. In queste foto, li vediamo però in un clima molto diverso rispetto a quello di una chiesa: sopra, a sinistra, lui è a torso nudo pronto a godersi il sole della Spagna; al centro, Valeria è in costume con le gambe “a mollo” in mare; qui sopra, infine, li vediamo vicini. Valeria e Antonio sono arrivati insieme per il ponte del 25 aprile, ma Antonio ha potuto trattenersi per poco: è ritornato a Roma dopo tre o quattro giorni, mentre Valeria ha voluto restare anche per il ponte del primo maggio. Ma non è rimasta sola: infatti, Antonio l’ha lasciata in compagnia di un altro uomo… È l’assistente personale di Valeria, di origini asiatiche, che ha vegliato su di lei senza sosta: sotto, lo vediamo passeggiare con Valeria e tenerle in mano borsellino e cellulare. Un “angelo custode” giovane e aitante, ma, a quanto pare, Antonio si fida… Da queste immagini, si direbbe che Valeria stia bene. Invece, stando alle sue dichiarazioni, lei è affranta, come potete leggere nel testo a lato.