Trading online: Guida alla negoziazione online

Come fare trading da casa: a chi rivolgersi

“Trading online” è un’espressione anglosassone con la quale si indica la negoziazione telematica di titoli finanziari. Si tratta di un servizio offerto da società finanziare specializzate e autorizzate dalle Consob, che mettono a disposizione dei propri clienti una piattaforma attraverso la quale è possibile scambiare titoli su mercati borsistici sia italiani che esteri. Ma come fare trading? A chi rivolgersi?

Le società che offrono questo tipo di piattaforme prendono il nome di “broker online” (ossia intermediari digitali). A fronte del servizio di trading, i broker richiedono il pagamento di una commissione su ogni ordine di vendita e di acquisto inviato in Borsa.

Rientrano tra i broker online anche le banche che offrono ai propri clienti conti correnti online abilitati alle operazioni di trading. Prima di iscriversi a un broker online quindi è consigliabile controllare se la propria banca offre o meno servizi di trading, e se sì confrontare le due piattaforme.

Trading online: come funziona

Per comprendere a fondo come funziona il trading online è indispensabile partire dalla sua definizione. Trading online è una espressione indica una “negoziazione digitalizzata”, ossia una negoziazione in forma telematica di titoli finanziari. Si tratta di una tipologia di servizio erogata da società finanziarie che hanno conseguito l’autorizzazione della Consob.

L’attività condotta dalle società che si occupano di trading online consiste nel fornire ai clienti privati un software per computer che consente, sfruttando una connessione Web, di acquistare e vendere in pochi istanti i titoli riportati in numerosi mercati borsistici. Le società di questo genere sono chiamate “broker” e prevedono l’applicazione di una commissione a fronte di ogni ordine di acquisto o vendita inoltrato.

Come fare trading online

Prima di iniziare a fare trading è necessario avere ben chiaro come funziona la Borsa e quali sono le caratteristiche dei vari titoli che si andranno a scambiare. Quanti non hanno compiuto un percorso di studi a carattere finanziario possono ricorrere a corsi di trading e manuali.

Nella maggior parte dei casi le piattaforme di trading offrono gratuitamente materiale informativo e strumenti per l’analisi di mercato. Elementi che consentono di apprendere le nozioni base sul funzionamento dei mercati finanziari.

Per quanti desiderano approfondire la conoscenza del trading online, in commercio vi sono libri e manuali redatti dai principali trader italiani e internazionali. Allo stesso modo, i principali esperti del settore organizzano periodicamente corsi e seminari.

In ogni caso quando ci si approccia per la prima volta al trading è preferibile iniziare con il trading virtuale. In questo modo, a differenza di quanto si potrebbe pensare, l’utente investe sul mercato reale con denaro virtuale.

Non si tratta dunque di una simulazione di mercato: l’andamento dei titoli è quello della Borsa. Il trading virtuale risulta quindi la soluzione ideale per iniziare a prendere confidenza con il mercato finanziario e comprenderne i meccanismi senza rischiare di perdere il proprio denaro.