Torna Bridget Jones ma senza il diario

bridget-jones-644x362

Il personaggio di Bridget Jones è noto a tutte le generazioni viventi di appassionati del cinema. Il franchise iniziò ben 14 anni fa, quando portò per la prima volta sugli schermi cinematografici, quella che sarebbe diventata un’icona delle donne single più smaliziate. Interpretata da Renée Zellweger con accanto un brillante Colin Firth, la Bridget Jones del diario era una simpatica bionda paffutella, davvero poco sicura di sé ma molto attraente per la sua semplicità.

Il suo famoso diario però, oggi è pronto a tornare al cinema sotto forma di iPad. Avete capito bene. L’attrice quarantaseienne sta tornando al cinema con un nuovo capitolo della sua Bridget Jones. Si chiamerà Bridget Jones’ Baby. Il terzo titolo della serie però promette un rinnovamento senza precedenti di tutte le caratteristiche fondamentali del franchise. Se non bastasse la sostituzione del diario in favore del tablet, a fare la differenza ci pensa proprio Renée Zellweger che si ripresenta con un nuovo look totalmente innovativo.

Vicina ai cinquant’anni, l’attrice infatti non è più quella di una volta. Notevolmente dimagrita, ha subito numerosi interventi chirurgici che l’hanno portata a nuove sembianze facciali. La timida Bridget oggi assomiglia più a una vamp di mezza età piuttosto che ad un’incapace cicciottella desiderosa di amare.

Secondo la casa di produzione Universal Pictures però, che intanto ha diramato il primo comunicato ufficiale, questo nuovo episodio sarà una degna prosecuzione del precedente e la Zellweger ancora una volta, incarnerà al suo meglio il personaggio ormai cambiato. Non si hanno ancora notizie sulla distribuzione.