Thorne Forrester: “E’ merito di Facebook se ho l’amore”

winsor-harmon-beautiful-thorne-forrester

Ama il nostro Paese e,  non a caso, ha scelto JUi proprio la magia di m «Venezia per festeggiare un romantico compleanno in compagnia della fidanzata Ariinda. Winsor Harmon, famoso per essere il Thorne Forrester di Beautiful, mostra ai lettori di Top il suo diario fotografico di viaggio e si racconta a tutto tondo, svelandoci il suo rapporto con i colleghi della soap americana, ma anche passioni sportive, gioie familiari e batticuori sentimentali. Sono numerose le differenze con il suo alter ego televisivo. La più evidente? Ce la rivela lui con grande ironia. Interpreti da anni il ruolo di Thorne nella fortunata soap Beautiful. Con quale spirito continui ad affrontare quest’esperienza professionale? «Con l’emozione di alzarmi la mattina per fare ogni ! giorno il lavoro che amo. Mi ritengo davvero fortunato a collaborare con un cast così incredibile e a essere parte di una straordinaria soap che ha fatto storia». «Non ci sono molte somiglianze» Quanto ti somiglia Thorne e quanto, invece, sei diverso da lui? «Ci sono parecchie differenze, a dire il vero, riscontrabili già nelFabbigliamento. Thorne è molto classico e non a caso veste sempre con completi Armani. Io preferisco gli stivali da motociclista di Armani e le T-shirt bianche. Lui ha molta più pazienza di me, ma io, al contrario suo, non uscirei mai né sposerei le ex mogli di mio padre e di mio fratello (ride, ndr)». In tutto questo tempo non hai avuto la tentazione di lasciare Beautiful, proprio come ha fatto Fanno scorso un altro storico protagonista, RonMoss, Pex Ridge Forrester? «No, non mi è mai capitato. Mi è piaciuto subito lavorare in questa serie, sin dal primissimo giorno in cui mi si è presentata questa occasione. Beautiful per me è una famiglia, quasi una seconda casa, e mi ha permesso di sperimentare una vita che altri possono solo sognare. Sono profondamente riconoscente a questa soap per tutto quello che mi ha dato». Che rapporto hai con i tuoi colleghi? «Meraviglioso con ognuno di loro. Ronn Moss e io saremo per sempre fratelli. Gli voglio bene come lo fosse davvero e sarà così anche in futuro. Fuori dal set vedo spesso Heather (Tom, che interpreta Katie, ndr) e Katherine (Kelly Lang, che interpreta Brooke, ndr). In- ! sieme andiamo spesso in bicicletta ». C*è una curiosità o un segreto che puoi raccontarci relativo alla tua vita privata? «Vi rivelo un segreto, ma non ditelo a nessuno (ride, ndr). Qui in Italia siamo popolari e non a caso è la mia nazione preferita, Tunica in cui vivrei oltre agli Stati Uniti». Che rapporto hai con i tuoi fan? «Stupendo e li amo tanto. Mi piace chiacchierare con loro. Quindi se mi incontrate per strada in Italia, per favore fermatemi e salutatemi!». Nelle prossime puntate il tuo Thorne quali sorprese riserverà ai telespettatori? «Con Farrivo della figlia alla Forrester, Thorne prova un senso di realizzazione ed è pronto a cominciare a lottare per avere il posto che gli spetta alla Forrester Creations ». Nel tempo libero che cosa ti piace fare? «Mi dedico al triathlon e mi alleno parecchio. Adoro la spiaggia e il sole e mi piace andare in sella alla mia moto». Come sei nella vita di tutti i giorni? «Mi piace cucinare, specialmente piatti italiani. Se non fossi diventato attore, proba- | bilmente avrei frequentato | una scuola di cucina. O forse sono ancora in tempo…». «I miei figli amano di più la musica» Se i tuoi figli decidessero di percorrere le tue stesse orme professionali, saresti felice o preferiresti che si dedicassero a un’attività diversa? «Lascio che siano loro a scegliere quello che vogliono. Io li incoraggerò e starò al loro fianco, qualsiasi cosa decidano di fare. In realtà, sembrano più indirizzati verso il settore musicale. Mia figlia August, per esempio, in questi giorni sta registrando il suo album. Mio figlio Winsor IV sta studiando recitazione e musica». Di recente, sei tornato nel nostro Paese e hai visitato Venezia in compagnia della tua compagna. Che cosa ti ha spinto a soggiornare in questa meravigliosa città? «Sono un inguaribile romantico. Amo tutto dellltalia: il cibo, le persone, il vino e, naturalmente, la passione e la bellezza tipica del vostro popolo. Non credo esista un posto più adatto nel mondo per trascorrere un romantico compleanno. E poi a Venezia ho due miei carissimi amici: Alberto e Nicoletta». Come hai conosciuto la tua compagna Ariinda e quando, precisamente, hai capito che era la donna giusta per te? «Ci siamo conosciuti a San Francisco. Lei era cena con un amico e io con mio figlio. Appena ho visto Ariinda ho pensato che fosse meravigliosa. Poco prima di lasciare il ristorante, mentre mio figlio era in bagno, mi sono avvicinato a lei. Abbiamo chiacchierato velocemente, le ho chiesto se avesse un profilo su Facebook. Le mi ha risposto di sì e allora le ho detto che le avrei mandato un messaggio lì, se non le dispiaceva, perché avrei voluto incontrarla di nuovo». E poi? «Uho contattata sul social network una settimana dopo e lei era già tornata in Svezia. Abbiamo capito subito che eravamo simili. Tra Faltro, Ariinda lavora anche per il gruppo televisivo che trasmette Beautiful in Svezia. È arrivata a Los Angeles due anni fa e da allora non ci siamo mai più separati. È una donna bella dentro e fuori e mio figlio la adora». Quali traguardi ti piacerebbe centrare nel 2014? «Vorrei continuare a crescere come persona. C’è tanto da fare per gli altri in un periodo in cui c’è poca umanità. E poi mi piacerebbe fare degli auguri speciali e davvero di cuore anche a tutta l’italia».