Simona Ventura: Con cinque chili in meno e l’energia di sempre, la conduttrice va a caccia di voci inedite

Ha cominciato col botto. La prima puntata di X Factor, dedicata alle audizioni, è stata seguita da oltre 650 mila spettatori. Un altro traguardo per Simona Ventura che, con Elio, Morgan e Mika (la novità di questa edizione), è anche quest’anno giudice del talent musicale in onda su Sky Uno il giovedì in prima serata e in replica il giorno dopo su Cielo, che trasmette anche in chiaro sul digitale terrestre. Un esordio in sintonia con l’obiettivo del programma, che è quello di creare «uno spettacolo musicale senza precedenti, condito da un po’ di sana follia », spiegano giudici e autori. Quattro sono le puntate dedicate alle audizioni, durante le quali verranno selezionati dodici finalisti tra gli oltre 70 mila partecipanti ai casting. Alla prima si è visto come special guest anche il rapper milanese Fedez, che si è seduto vicino ai giudici per consigliare i futuri colleghi che vogliono sfondare nel mondo della musica hip hop. Ma lui non sarà l’unico ospite. Attesissimi Asia Argento, Marco Mengoni, Boosta e Linus, che aiuteranno i coach a scegliere i tre concorrenti definitivi agli Home Visit, le performance in esterna (si terranno a Cremona, Torino, Berlino e Dublino) in cui verranno decretati i nomi di chi andrà a comporre le quattro squadre. Dal 24 ottobre il talent sarà poi in onda con otto serate in diretta dall’X Factor Arena di Milano. E, per la finalissima del 12 dicembre, verrà invece ospitato al Mediolanum Forum di Assago e il vincitore verrà incoronato davanti a settemila persone. Sul cambio di passo dalla Rai agli studi di Sky Uno la Ventura, sostituita a Cielo che gol! da Federica Fontana, è convinta di avere fatto la scelta giusta. In più SuperSimo vive un momento d’oro anche nella vita privata. Realizzata anche nel privato Da due anni e mezzo, il “giudice” di X Factor fa coppia fissa con Gian Gerolamo Carrara (detto Gerò), figlio di Nicola, a sua volta marito di Mara Venier. Tra impegni in iTv e affari di cuore, la Ventura non trascura mai i suoi tre figli, Niccolò di 15 anni, Giacomo di 13 (nati dal matrimonio con l’ex marito Stefano Bettarini) e Caterina, la bimba di 7 anni presa in affido nel 2006 da una parente in difficoltà e che ora avrebbe il desiderio di adottare. Vuol far decollare questa edizione Il lavoro, insomma, è il completamento di un periodo di grande felicità per la conduttrice emiliana. Che ora, come prossimo traguardo, ha soltanto quello di far decollare anche questa edizione dello show più amato di Sky, capace di lanciare nuovi talenti. Simona, come stai vivendo questa nuova edizione di X Factor? «In questi ultimi mesi, dalle audizioni fino a oggi, ho perso cinque chili, seguendo una dieta rigorosa. E la cosa mi rallegra non poco!». Sei più carica che mai. Che cosa è diventato per te questo talent? «Finora ci siamo sempre divertiti. Questo programma lo faccio ormai da tanti anni per dare un’opportunità ai giovani talenti che meritano di emergere ». Da mamma di due figli adolescenti, che cosa pensi dei ragazzi di oggi e di quelli che partecipano ai talent? «Vedo la nuova generazione più rassegnata e “seduta”. Ma non riscontro questo atteggiamento nei giovani che partecipano a X Factor. I successi dell’anno scorso sono utili ai ragazzi che guardano il talent, che è un progetto sano in cui possono credere. Insomma, le opportunità, quando c’è spessore artistico, vanno colte al volo». Sarai anche in questa edizione un giudice impietoso? «Parto dal principio che non bisogna dare false illusioni ai ragazzi. Il nostro obiettivo è di stimolarli a dare il massimo». «Il nostro è un pubblico giovane» Ogni volta che si presenta un concorrente ai provini, ti vengono in mente i tuoi esordi? «Ricordo che quando ero adolescente, alla fine degli anni Ottanta, la mia generazione ha sofferto molto e aveva una gran voglia di prendere al volo le opportunità. Da genitore, posso invece dire che ai nostri figli abbiamo spianato un po’ troppo la strada. E questa è una responsabilità…». Com’è cambiato il pubblico della tua trasmissione in questi ultimi anni? Sei soddisfatta? «Direi che su Sky abbiamo ringiovanito sempre di più il nostro pubblico di riferimento. E questo per me è un bellissimo traguardo». «Una Tv generalista? È ormai crollata» Affronti con entusiasmo ogni nuova partenza di X Factor e della trasmissione tracci poi sempre bilanci più che soddisfacenti. Che cosa rispondi alle malelingue che, con insistenza, insinuano che la tua esperienza a Sky ti sia costata in termini di popolarità e che i progetti innovativi da te annunciati dopo l’abbandono della Rai tardino ad arrivare? «Io l’ho proprio cercata l’esperienza in Sky! L’ho voluta fortemente e confermo che è stata la scelta più giusta potessi fare, ecco. Sono due anni fantastici, anche ] ché la televisione generalis crollata dal punto di vista gli ascolti e della qualità mancano gli investiment molte volte gli investim fanno il programma, al delle idee. Sono miglio anch’io e ho trovato più telogia, cosa che per me molto importante. Le voci le malelingue le lascio cori perché l’invidia non ti ventare né più bella né intelligente. Spesso, poi, che gettano fango sono a cacciati dalla Tv che seri sui blog nascondendosi uno pseudonimo. Comule cattiverie mi stimola fare sempre meglio!».