Serena Enardu e Pago: Innamorarci follemente è stato facile

«Siamo entrambi persone alla mano, a dispetto di quello che può pensare la gente, e questo ci ha reso complici fin dall’inizio», dicono l’ex ironista e il cantante, che stanno insieme da nove mesi, ma che fino a oggi non avevano mai parlato della loro storia. Ora invece lo fanno e si spingono oltre…

«Non avevo mai pensato al matrimonio. Da quando sto con Pago, lo ammetto, sto cambiando il modo di pensare e vivere i rapporti a due. Adesso, lo ammetto, mi piacerebbe. Se dovessi sposarmi, ecco… sì, mi sposerei con lui! Ma non vorrei che lui adesso corra a preparare la valigia per andare via di casa!». Ridono insieme Serena Enardu e Pacifico Settembre (in arte Pago), poi lui toma serio: «Se non avessi pensato che con lei potevo costruire una storia importante non avrei fatto il primo passo», dice stringendola a sé. Complici e innamorati come due adolescenti, l’ex ironista di Uomini e donne e il cantante di Cagliari fanno coppia da poco più di nove mesi. E per la prima volta raccontano, a due voci, come è nato il loro amore. In che modo hai conquistato Serena? Pago: «Ho dovuto attivare un contratto telefonico nel suo negozio, poi fingere ogni giorno di avere problemi di linea per tornare a incontrarla. Scherzo! Ci siamo conosciuti a una partita di beneficenza organizzata da me qui in Sardegna. All’epoca il mio matrimonio  con la showgirl Miriam Trevisan, ndr] era già finito, ma la notizia non era di dominio pubblico. Serena non potevo non notarla: la sua bellezza non lascia indifferenti, ma sono altri i motivi che mi han fatto innamorare. Anzi la verità è che la amo da sempre, anche da prima di conoscerla. Di lei mi ha colpito soprattutto la semplicità». Serena: «La semplicità ha fatto colpo anche su di me. Il suo lavoro non è proprio comune eppure lui ha i piedi ben piantati per terra. È un cantautore e fa parte del mondo dello spettacolo da anni, un ambiente in cui non è facile incontrare una persona vera come lui. Ma al di là del contesto capita di incontrare ovunque persone che ostentano, mentre Pago è lo stesso splendido uomo che ho conosciuto un anno fa e da nove mesi non fa altro che confermare che non ha mai indossato una maschera».

Pagine: 1 2