Selvaggia Lucarelli: “Sono stata io a dimenticare la mia macchina…”

Selvaggia-Lucarelli_h_partb

Selvaggia cosa combini?
Incredibile quello che è successo a Selvaggia Lucarelli.La giornalista e anche conduttrice radiofonica ha infatti svelato poco fa su Facebook che la sua auto, che lei stessa credeva che fosse stata rubata, è stata poi ritrovata e specialmente  non è mai stata oggetto di furto.Rivediamo i fatti.

Rivediamo i fatti
Il 12 marzo scorso proprio sulla sua  pagina Facebook l’ex moglie di Laerte Pappalardo aveva raccontato:”Solidarietà ai ladri che mi hanno rubato la macchina stanotte. Tra pasticche da cambiare, peli di Godzilla sparsi e avanzi di traslochi nel portabagagli che con ogni probabilità nascondono focolai d’ebola, hanno fatto un affarone. Tanto Salvini non lo voto lo stesso, stron*i.”

Il post su Facebook
Poco fa il colpo di scena, il cui racconto è stato affidato ancora una volta al sociale network fondato da Mark Zuckerberg.”E’ successa una cosa incredibile: a 15 giorni dal furto e’ stata ritrovata la mia macchina. Sta bene, era dalle parti di Via Mecenate e il fattore sorprendente è che tutti pronti a prendersela con Pisapia e la criminalità e gli zingari e la polizia e la depenalizzazione dei furti e tanto i colpevoli non si trovano mai e invece questa volta, tenetevi forte, s’è anche trovato il colpevole. Che con mia grande gioia ha già pagato il suo debito. Piuttosto caro per giunta. Perché il colpevole sono io che non mi ero ricordata dove avevo parcheggiato la macchina e nel frattempo ne ho comprata un’altra. Non era furto. Era Alzheimer. Ora lapidatemi.”Nessuna lapidaziona, ma tanti mi piace e alcuni commenti molto divertiti per una vicenda surreale che è stata ammessa con autoironia anche dalla diretta interessata. Infatti oggi dovrà probabilmente sottoporsi ad una cura di fosforo.