Scandalo all’Eliseo, Hollande disse: “Con Valèrie è finita”

E scontro persino sull’annuncio: il presidente francese ha scaricato con un secco comunicato la sua ex, la giornalista Valérie Trierweiler contraria alla separazione. Mentre la sua nuova fiamma, la giovane attrice Julie Gayet, è nell’occhio del ciclone.E’finita. Perlomeno per François Hollande. Con un secco comunicato («Io ho messo fine alla vita in comune con Valérie Trierweiler») il presidente francese ha chiuso la relazione con la giornalista al suo fianco da dieci anni. Un comunicato gelido, forse legato anche al fatto che i sondaggi davano la popolarità di Valérie al punto più basso come première dame (con l’8% di gradimento, sotto la già poco amata Carla Bruni 27% e lontanissima dalla più amata, Bernadette Chirac, 46%: che avrebbe dichiarato agli amici «Hollande non ne poteva più, faceva una vita impossibile»). E questo malgrado il tradimento in mondovisione, il ricovero in ospedale, la visita di Hollande che si era fatta attendere e in cui lui le avrebbe chiesto del tempo. Poi, però, la situazione è precipitata: l’avvocato di lei comunica che si sta cercando un accordo civile – e Valérie la licenzia. Non ci sarà divorzio, perché non c’è stato matrimonio: ma, malgrado fra i due non ci fosse alcuna ufficializzazione del rapporto, Hollande si sarebbe impegnato a pagare l’affitto dell’appartamento in cui vivevano, nel centro di Parigi e in cui ora Valérie abiterà da sola. E a garantirle una “compensazione finanziaria” adeguata al danno subito. I due ex non potrebbero essere più distanti, anche fisicamente: lui, dopo l’incontro a Roma con Papa Francesco, in visita di stato in Turchia; lei in India, su invito di una Onlus. Valérie ha ringraziato dal suo Twitter tutto il personale dell’Eliseo, mentre il suo sito ufficiale è stato chiuso in contemporanea con l’annuncio di Hollande. Come è stato cancellato un tweet in cui Léonard, uno dei tre figli di Valérie, denunciava che le guardie del corpo gli avrebbero impedito di vedere la madre in ospedale. E la terza incomoda, la giovane attrice Julie Gayet? La stampa francese si scatena: seguendola a fare la spesa (“compra soia, quinoa, cereali: roba da far rimpiangere un suo invito a cena…”) e svelando che è stato Thomas, uno dei quattro figli che Hollande ha avuto dalla sua prima compagna, Ségolène Royal, a favorire il rapporto fra i due; mentre lei, un anno fa, aveva confidato di aver «incontrato un uomo, un politico, molto più anziano dei miei ex». Intanto, si prepara a doppiare Nicole Kidman nel film sulla vita di Grace Kelly che aprirà il festival di Cannes. La sua scalata è appena cominciata?