Sarah Nile e Veronica Ciardi di nuovo in coppia sul lavoro e nella vita

Sarah Nile

Nel bar per Vip e modelle in zona Garibaldi dove ci incontriamo, Veronica Ciardi e Sarah Nile non passano di certo inosservate. Abbronzatissime, i lunghi capelli raccolti, entrambe in canotta, jeans aderenti e sandali con tacchi vertiginosi, le due ex inquiline del Grandefrateìlo 10 spiccano per allegria, solarità e per quel particolare feeling che da sempre le lega. Rispetto ai tempi del reality, quando la loro amicizia «speciale » fece tanto scalpore, qualcosa anche in loro è cambiato. Meno caciarone, più misurate, più eleganti. Ma sicuramente non meno sexy di allora, almeno stando all’attenzione che suscitano tra i maschietti presenti. Non a caso sono state scelte come testimonial di Eventisexy, un’agenzia , che (cov me l’omonimo brand americano) organizza party di ogni genere, anche piccanti. Mi spiegate di che cosa si tratta esattamente? Veronica: «Ha presente quei ragazzi, nei film americani, che ti suonano alla porta e cantano tanti auguri con in mano i palloncini e un enorme biglietto con i cuori? Ecco, in pratica si tratta di quello, di organizzare feste ed eventi, come addii al celibato e al nubilato, feste di compleanno, di laurea, un po’ di tutto insomma». Ma il sexy dove sarebbe? Sarah: «Beh, ci sono anche le feste di compleanno con la torta a sorpresa: una bella ragazza che esce fuori all’improwiso seminuda per lui e un super figo spogliarellista per lei. Ma tutto in modo molto giocoso. I ragazzi e le ragazze in questione sono lì, esattamente come succede in America, solo per fare il loro lavoro e non per altro, tanto è vero che vengono accompagnati sempre da bodyguard, in modo che nessuno, cliente compreso, si possa fare strane idee». Voi siete prenotabili? Veronica: «Assolutamente no, facciamo solo da testimonial. Ci teniamo a specificarlo, in modo che non ci siano fraintendimenti». Tornate in coppia solo per esigenze di lavoro o vi siete finalmente ritrovate? Veronica: «Siamo andate un po’ in crisi e ci siamo allontanate quando l’esposizione mediatica, fuori dalla Casa, è diventata troppo forte, troppo pressante». Sarah: «Non eravamo pronte per uno scompiglio tale e anche la nostra amicizia ne ha risentito. Poi, col tempo, l’affetto ha avuto il sopravvento. Ci siamo incontrate, abbiamo chiarito ciò che avevamo lasciato in sospeso, e la nostra amicizia ne è uscita più forte di prima». Un’amicizia molto chiacchierata la vostra, considerata addirittura «particolare », cosa che non avete mai né confermato né smentito. Ma se voleste fere il punto della situazione oggi, che cosa vi lega veramente? Sarah: «Siamo diversissime per molti aspetti, ma insieme ci completiamo, ci diamo forza reciproca».

Pagine: 1 2 3