Sara Tommasi: Sul web io batto tutti anche Belen

Sara-Tommasi

Anche in politica, come in tv, vincono i numeri. Ma, in tempi di primarie, la sfida per diventare regina del Web, tra Sara Tommasi e Belen Rodriguez, verrebbe, incredibilmente, vinta dalla prima. Anzi, Sara ha già vinto, nella graduatoria delle “celebrity” al femminile tra i 16,4 milioni di italiani che fanno ricerche su Yahoo. Infatti, risulta che l’ex Letterina, ex cattiva ragazza tornata sulla retta via dopo un viaggio a Medjugorje, sia più cliccata dell’argentina. E così Sara Tommasi torna a far parlare di sé. Lei che per prima aveva rivelato la fine della storia tra Belen e Fabrizio Corona, si ritrova, inconsapevolmente a suo dire, a un confronto con la showgirl. Questa volta però ne esce vittoriosa e, in esclusiva a Top, dice: «Vorrei ripartire da questi numeri per far conoscere la nuova Sara. Anche se so che le persone mi cliccano per altro». «Avevo lasciato gli account ad altri» Sara, ti sei da poco riappropriata dei tuoi account sui social network, hai padronanza dei tuoi profili e adesso il tuo nome è diventato cliccatissimo in rete… «Purtroppo nel lungo periodo in cui sono stata male ho consentito a molte persone, anzi troppe, di usare i miei account sui social network. Quando ho riaperto gli occhi da questo incubo, è vero che c’erano migliaia di persone che mi seguivano, ma seguivano o i deliri di quando ne sparavo delle grosse, o le falsità che venivano scritte sul mio conto. Sono tornata in possesso del mio profilo Twitter, dove scrivo personalmente e sono io stessa a postare le foto, mentre su Facebook stiamo ancora lavorando. Ho dovuto sospendere tutti gli account, perché qualcuno di tanto in tanto riusciva a entrarci e a spararne di grosse. Le leggende metropolitane nascono anche così». E tu come definisci la tua storia? Una leggenda metropolitana? «Magari lo fosse. Io ho sofferto realmente, e sono viva per miracolo. Ma quello che ho vissuto in questi ultimi anni, ha dato libero accesso a chi voleva approfittarsi di un nome conosciuto per veicolare di tutto, e la curiosità in rete è cresciuta man mano. A onor del vero, però, devo dire che i miei follower continuano a crescere anche ora che a postare sono io direttamente e ora che i contenuti non sono certo scandalosi. Anzi, spesso, rileggendo messaggi privati ricevuti nel passato, ho capito quante persone mi volessero bene, quante offerte di aiuto morale ci fossero nei miei momenti più bui. Ho ripreso contatto con molte di queste persone, per ringraziarle personalmente». Ci sono anche tanti insulti, però… «Non blocco nessuno, a meno che davvero non si superi un limite. Mi lascio anche insultare, c’è chi si riferisce a me per com’ero, come dar loro torto… C’è però una cosa da dire: che io non ho mai attaccato gente che non conoscessi, così tanto per dar sfogo a chissà cosa. A volte mi scrivono delle cose orrende. Ma ho deciso di fare i conti con tutto e tutti, altrimenti il mio percorso non si potrà mai dire completo. Non chiudo gli occhi davanti a niente». «Non mi metto in competizione» Hai battuto addirittura l’amatissima Belen… «Non mi metto nemmeno in competizione con lei. La mia non è invidia, sia chiaro, ma ammirazione. Davanti a questi “numeri” come li chiamate voi, adesso mi sto mettendo a nudo, ma con i vestiti indosso. Se mi apprezzeranno comunque, magari potrà essere buon punto di partenza. E io lo spero».