Salvo parla del GF 14 e di Taricone

images

Quanti ricordano la prima edizione del Grande Fratello, non avranno sicuramente da ridire sulle parole di Salvo Veneziano, il simpaticissimo concorrente siciliano con pochi capelli in testa che, insieme a Pietro Taricone, spargeva non poco umorismo attraverso la casa del GF. La prima edizione del reality show era davvero genuina. Se contiamo poi il fatto che si trattava della prima avventura per il pubblico italiano davanti ad un reality televisivo, allora i sentimenti che ci legano a quella famosa prima messa in onda, sono ancora più forti.

A parlare è oggi Salvo Veneziano appunto che, da perfetto reduce dello show più famoso d’Italia, ha detto la sua non soltanto sulla 14esima edizione del programma ma anche su Pietro Taricone, l’attore e personaggio televisivo scomparso tragicamente dopo uno schianto col paracadute. Salvo qualche giorno fa è salito anche agli onori della cronaca poiché asseriva di conoscere l’assassino di Eligia Ardita, la donna da poco uccisa mentre si trovava al suo ottavo mese di gravidanza.

Salvo si confessa scherzosamente dicendo di guardare il Grande Fratello e poi lancia un pensiero a Pietro, pensando a quanto valgano poco i ragazzi delle attuali edizioni. Secondo Salvo infatti, loro, i primi, erano ragazzi semplici, impauriti, ma soprattutto erano loro stessi. Non erano macchine da successo, pronti a inscenare qualsiasi strategia pur di riuscire a guadagnare popolarità. Le sue parole sono ad ogni modo tutte per Pietro Taricone, che da tutti continua ad essere ricordato come l’unica icona del Grande Fratello. A confermarlo è stata anche la Marcuzzi che in una conferenza stampa ha dichiarato quanto sia impossibile trovare un personaggio come Taricone.