Raoul Bova: “Quest’anno sotto l’albero vorrei trovare la felicità”

Raoul-Bova

Prima il polverone legato alla fine del suo matrimonio con Chiara Giordano, madre dei suoi figli Alessandro Leon e Francesco, poi le indiscrezioni sul suo legame con l’attrice spagnola Rocìo Munoz Morales. Nonostante questo, Raoul Bova non ha perso il sorriso, come spiega a Vero TV a margine della I conferenza di presentazione 1 del suo nuovo film, Indovina I chi viene a Natale?, al cinema dal 19 dicembre. «Non so se rifarò Come un delfino» Rauol, che cosa puoi dirci del tuo nuovo film? «È dedicato alle famiglie e affronta temi importanti come la disabilità. Trattare in una commedia questi aspetti della vita, fa sì che vengano offerte al pubblico, tra una risata e l’altra, anche delle grandi verità». Quanto conta far ridere il pubblico in un periodo come quello che stiamo vivendo? «E fondamentale. La risata regala al prossimo una sensazione positiva. Per questo, credo che ognuno di noi dovrebbe circondarsi di situazioni piacevoli per poter ridere di più. E in qualche modo, il Natale ce lo impone. Quest’anno, me lo imporrò da solo, perché abbiamo il diritto di essere felici. Tutti , quanti». Se potessi lasciare un messaggio agli italiani, sempre più sfiduciati, che cosa diresti loro? «Ci troviamo in una situazione difficile. Però, è necessario mantenere una visione I positiva della vita. Ognuno di noi dovrebbe impegnarsi a trasformare tutto ciò che c’è di brutto, in bello». Prossimamente ti rivedremo in Tv con la fiction Angeli, accanto a Vanessa Incontrada. Ti ritroveremo ! anche in Come un delfino «Ho terminato le riprese ¿della fiction con Vanessa, che andrà in onda su Mediaset, anche se non c’è ancora una data. Come un delfino è in pausa. Sto puntando su altre storie, attualmente in fase di scrittura e di cui è ancora troppo presto per parlare». Tra piccolo e grande schermo, cosa preferisci? «Prima di accettare un prògetto, valuto bene sia il personaggio sia la storia. Dipende dall’emozione che provo nel momento in cui leggo il copione». C’è un ruolo che moriresti dalla voglia di interpretare? «Sono tanti i personaggi che non mi sono mai stati proposti. Da parte mia, cerco di variare il più possibile nella scelta dei ruoli da interpretare». Tra poco è Natale. Che cosa vorresti ricevere sotto l’albero? «Mi piacerebbe trovare tanta felicità. Per me e per tutti».