Raoul Bova e Rocío Muñoz Morales: Prima uscita ufficiale

Cattura

Un amore probito come quello di Romeo e Giulietta? Nel caso di Raoul Bova e della bellissima Rocío Muñoz Morales a “osteggiare” la lia- son non erano ovviamente le famiglie, quanto il desiderio dei due “piccioncini” di vivere un sentimento intimo senza esporlo alla luce dei riflettori. Almeno fino a quando il rapporto tra i due – conosciutisi sul set del film “Immaturi – Il viaggio” – non si fosse consolidato. Il momento è arrivato in occasione di un festival cinematografico dove Raoul e Rocío si sono “arresi” ai flash dei fotografi, superando quella riservatezza che aveva finora sempre contraddistinto il loro rapporto. Raoul, che ha sedici anni in più dell’attuale compagna, ha aspettato anche che le pratiche di separazione dalla moglie Chiara Giordano (figlia della nota avvocatessa divorzista Annamaria Bernardini De Pace), sposata nel 2000 – e dalla quale l’attore ha avuto due figli – avessero concluso il loro iter. Subito dopo la separazione erano cominciate a circolare voci su una sua presunta omosessualità, nate probabilmente a seguito di alcune prese di posizione pubblica a favore degli omosessuali di Bova, che bollò le insinuazioni come frutto di una cultura retrograda che discrimina i “diversi”. A Taormina, l’interprete della fiction sul capitano Ultimo, l’ufficiale dei carabinieri che coordinò le operazioni che portarono alla cattura del capo della mafia Totò Riina, insieme a Rocio ha assistito alla proiezione del documentario diretto da Ambrogio Crespi, “Capitano Ultimo – Le Ali del Falco”.

Durante la proiezione non sempre gli occhi dei due sono stati puntati sullo schermo, spesso quelli di lei cercavano quelli di lui e viceversa. Sguardi di intesa ac- compagnati spesso da mani che si sfioravano. Gesti di intimità e complicità che ovviamente non sono sfuggiti ai presenti e. soprattutto ai fotografi. L’interprete di “Ultimo”’ e “Nassiriya – Per non dimenticare successi tv trasmessi dalle reti Mediaset) ha scelto Taormina per annunciare che a Natale dovrebbe uscire un film girato con Paola Cor- tellesi che parlerà della storia di un ragazzo omosessuale che si innamora di una ragazza. In quesi giorni, invece, Bova è impegnato a Roma nelle riprese del nuovo film di Carlo Vanzina (titolo provvisorio: “Torno indietro e cambio vita”) dove la sua partner femminile è Giulia Michelini. Sul set anche Ricky Memphis, Max Tortora, Paola Minaccioni e Fiorenza Tessari. Il film racconta la storia di due quarantenni che stanno insieme dai tempi della scuola e che sono feliche, dopo una crisi, i due decidano di separarsi. A causa di un incidente si ritrovano come per magia a tornare bambini, conservando l’aspetto e la maturità degli adulti. Un copione che a tratti sembra scritto proprio per l’affascinante Raoul – 42 anni – che ha deciso di separarsi dalla moglie Chiara. Per fortuna nella realtà non c’è stato alcun incidente. Ma non si può certo dire, guardando le foto che pubblichiamo in queste pagine, che la bella Rocio non abbia fatto tornare… bambino il futuro giudice della prossima edizione di “Amici” (la partecipazione di Bova come ospite nella semifinale dell’ultima edizione è stata un grande successo, di qui l’ingaggio). E, si sa, i bambini le emozioni non sanno proprio nasconderle!