Quandi i Vip vanno a nozze….

http://mayneislandmusic.ca/steiner-cabins-masters-thesis/ By on 7 ottobre 2013
valeria_marini_matrimonio7

resume writing for high school students recent In Roberta Cecchi n barba alla crisi, il 2013 è stato un anno ricco almeno di matrimoni. Dal più atteso e, poi, chiacchierato di Belen Rodríguez e Stefano De Martino che, abbandonati a un passo dall’altare da un paio di sacerdoti, hanno definitivamente conquistato la corona per il matrimonio più pop della storia, per lo meno per il caos mediático che l’ha accompagnato e per il sapore hippy dello scatenato ricevimento di cui Novella ha mostrato le foto in esclusiva, a quello a sorpresa (e non valido in Italia) celebrato in agosto tra Nina Morie e l’imprenditore Massimiliano Dossi, sposatisi con rito buddista in Cambogia tra ninnoli d’oro, collanone di fiori e camicie alla coreana che avrebbero fatto la gioia di Franco Battiate. Ma, rassicurati che le vere nozze tra i due si celebreranno nel nostro Paese dopo che Nina avrà ottenuto il divorzio dal marito separato Fabrizio Corona («Manca solo una firma per chiudere il discorso, e la metterò molto presto», ha tranquillizzato lei), andiamo con ordine e seguiamo il profumo dei fiori d’arancio. Spartano, ma trendyssimo il sì in Provenza del 4 maggio tra l’attrice inglese Keira Knightley e James Righton, tastierista dei Klaxons, che, dopo la cerimonia in Comune con tanto di tutù bianco per la sposa, hanno festeggiato nella tenuta di mamma Knightley, dove, sotto al tendone, era stato allestito un ricco buffet tra bancali e tavoloni di legno. Praticamente una sagra, con tanto di barbecue e odore di salamelle che si infiltrava ovunque. Di stampo caraibico, invece, quello del divo hollywoodiano Matt Damon e Luciana Barroso, celebrato il 13 aprile in pompa magna. Da leggenda anche il sì sul Lago di Como della popstar John Legend con la modella Chrissy Teigen, datato 14 settembre. Di stampo decisamente mediático, vista la dichiarazione d’amore post-partita in diretta Tv, il matrimonio del 6 settembre tra l’ex calciatore e allenatore (di Milán e Inter) Leonardo e la giornalista sportiva Anna Billò, che lui è riuscito a impalmare a dir la verità dopo un bel tot di sforzi. La moda della diretta tv Più nostrane le nozze di Tosca D’Aquino con il suo produttore del cuore Massimo Martino, celebrate il 24 giugno. Mentre il 6 aprile l’ex gieffina Guendalina Tavassi, per salire all’altare con l’imprenditore Umberto DAponte non ha saputo dire di no a un abito super pomposo (e scollacciato), con tanto di velo dal maxi strascico, ma soprattutto non ha saputo fare a meno delle telecamere che riprendevano l’evento per mostrarlo in tempo reale in Tv a Le amiche del sabato di Lorella Landi, affinché anche le amiche non invitate potessero partecipare… D’altronde, esibire lo strascico in Tv invece che sul sagrato della chiesa è una moda che contagia anche le sposine più ribelli, vedi Èva Henger che il 14 aprile ha atteso il suo Massimiliano Caroletti, arrivato in chiesa a bordo di una vespetta, in compagnia delle telespettatrici di Domenica live di Barbara D’Urso. Certo, tutto ciò non è niente a confronto di quelle che saranno le nozze “mondiali” di Pippa Middleton, sorellina di Kate, nella primavera 2014 (forse): tra derrière e teste coronate dai cappellini improbabili, ci sarà di che (s) parlare. Sempre che non ci si mettano di mezzo Brad Pitt e Angelina Jolie…

http://www.aroundlife.net/journalism-school-admissions-essay/