Peppa Pig: Mamma come fai a sapere tutto sulla Famiglia dei Maialini?

Alberto Gilardino è un genitore devoto alle passioni delle sue figlie. Pensate: pur di farle felici, il bomber si è tatuato sul braccio Peppa Pig, la maialina più amata dai bambini italiani. Noi non vi chiediamo di arrivare a tanto. Ma, che siate genitori di un maschietto pazzo per i Gormiti o di una pre-adolescente che va in delirio per gli One Direction, la boy-band del momento, il consiglio che vi diamo è questo: interessatevi alle passioni dei vostri piccoli. Mai liquidarle come sciocchezze, o peggio, fare confronti mortificanti, del tipo: «Ai miei tempi sì, che c erano cantanti veri». Condividete le loro piccole grandi manie, fatene un argomento di conversazione. «Mio figlio va matto per i cartoni animati di Disney Junior, dalla Casa di Topolino alla Dottoressa Peluche», ci spiega Ilaria D’Amico, mamma di Pietro, tre anni. «Io guardo la Tv con lui e poi ci divertiamo a giocare insieme. Dà i ruoli a me e al papà, riviviamo le storie. Però bisogna essere preparati: lui riproduce le sue serie preferite e se non le conosci, ti sgrida!». Certo, se uno sta otto ore in ufficio, difficile abbia tanto tempo per seguire le avventure di Violetta, per dirne una. Vi aiutiamo noi: ecco tutto quello che dovete sapere sugli idoli dei vostri figli e non avete mai avuto il tempo di andarvi a cercare, un «manuale di conversazione» per non farvi cogliere impreparati.

PEPPA PIG 2-6 anni Se vostro figlio vi dice che non può vivere senza un paio di galosce e non fa altro che saltare in tutte le pozzanghere che incontra, non è impazzito. È semplicemente un fan di Peppa Pig. La maialina inglese, che adora sguazzare nel fango munita di stivaletti, piace a maschietti e femminucce ed è la nuova Hello Kitty. Già, perché il suo musetto ha conquistato T-shirt, palloni, asciugamani, racchette, mazze da baseball, perfino wafer e biscotti. E le sue avventure vanno in onda a ciclo continuo su Disney Junior e su Rai YoYo (che sta trasmettendo la terza serie, dove comparirà niente di meno che la regina Elisabetta). Se desiderate intavolare una conversazione su Peppa, sappiate due cose. Primo, Peppa, la sua famiglia e gli amichetti non fanno nulla di particolare. Vanno a scuola, in campeggio, al parco, a trovare i nonni. A volte litigano, ma fanno sempre la pace e finiscono ogni episodio buttandosi a terra dal ridere. Il segreto è proprio questo: la vita di Peppa è quella che ogni bimbo vorrebbe, semplice e rassicurante. Secondo. Sì, Peppa è la protagonista, ma il personaggio più amato è suo padre, Papà Pig. Goloso e pasticcione, ne combina di tutti i colori: non sa leggere le mappe, si perde ovunque, non trova mai gli occhiali (ma è campione mondiale di salto nelle pozzanghere di fango). Per rompere il ghiaccio, chiedete a vostro figlio di quando Papà Pig, per appendere un quadro, ha buttato giù una parete. Il gioco è fatto.