Milly Carlucci torna in pista con Ballando con le Stelle

Sta per tornare in onda con una nuova edizione di Ballando con le stelle e ammette di vivere la vigilia con il cuore in gola, Milly Cariucci, con la sua proverbiale generosità, proprio nelle ore in cui viene definito il cast, si confessa a Donna al Top tra lavoro, privato e relative incertezze. E ci confida quando potrà finalmente tracciare un bilancio complessivo.

Milly, come stai vivendo la vigilia di questo ritorno di Ballando con le stelle su Raiuno?

«AlFinsegna di grandi palpitazioni al cuore. Per noi di Ballando si tratta di un grande ritorno, dopo una lunga pausa dal video, e per questo ci teniamo a fare bella figura. Visto il periodo di crisi economica siamo molto attenti alle spese dal momento che c’è stata un’ulteriore asciugatura del budget a nostra disposizione. Il nostro obiettivo sarà quello di essere scintillanti pur spendendo ancora meno. Non sarà semplice, ma sono sicura che ce la faremo».

«Terremo tutti sui carboni ardenti»

La formula del programma cambierà?

«Di anno in anno Ballando si è evoluto. La formula iniziale è andata arricchendosi progressivamente di ingredienti sempre nuovi. Da una parte per tenere sempre vivo ¡’entusiasmo del pubblico che ci segue, dall’altra per sorprendere i nuovi concorrenti. Ritrovarsi alle prese con partecipanti allo show che danno per scontate formula e scaletta non sarebbe certo il massimo. In apparenza ai nuovi concorrenti vip la formula sembrerà uguale, ma presto si renderanno conto che verranno messi bonariamente in difficoltà. D’altronde, il nostro compito sarà quello di tenerli sui carboni ardenti perché altrimenti non c’è tensione».

Il maestro Paolo Belli sarà ancora una volta al tuo fianco?

«Ma certo, anche in questa nuova edizione Paolo non può mancare».

Tra gli insegnanti di ballo, invece, ci saranno tante conferme?

«In reàltà li stiamo definendo proprio in questi giorni, assieme ai loro allievi. Generalmente un insegnante rientra nel cast quando è “su misura” dell’allievo che c’è. Di conseguenza, anche in questo caso, ci saranno delle riconferme, ma anche tante novità che i vostri lettori scopriranno nelle prossime settimane. Posso, però, anticipare e garantire che saranno tutti personaggi molto validi e con un notevole profilo professionale».

Anche quest’anno dovrete fare i conti con l’agguerrita corazzata di Ita» lia’s Got Talent condotta da Belen Rodriguez con Maria De Filippi nelle vesti di giurata e produttrice…,

«Quest’anno, più dei precedenti, guardare gli altri sarebbe davvero inutile. Intanto perché partiamo molto più tardi rispetto agli altri, È come se facessimo una sfida contro noi stessi, soddisfacendo pienamente il pubblico che ci ama e facendo scoprire la trasmissione a chi non ci ha mai visto »,

C’è qualcuno che sogni ancora di poter ospitare in pista?

«Sì, nei confronti di alcuni per-sonaggi ci sono corteggiamenti .. che vanno avanti negli anni, ma che magari rimangono bloccati. Alcuni sono andati a buon fine mentre ce ne sono altri sui quali sto insistendo affinché vadano in porto* Nonostante il mio ottimismo, sono abituata a non dare mai nulla per scontato. In questo mi aiuta moltissimo la mia umiltà».

Come riesci a conservare intatta la tua umiltà dopo quarantanni di carriera costellata da enormi successi?

«Ritengo che la vera umiltà si apprenda lavorando. E penso che tutte le persone che hanno alle spalle così tanti anni di lavoro poi alla fine siano molto umili. Lavorare nel mondo dello spettacolo mi ha insegnato che tutto può cambiare da un momento all’altro. Tutto può bruciarsi e tutto può essere negato. Non è vero che essere di talento sia sufficiente a garantirti una carriera. Tutto si può interrompere improvvisamente. Solo pagando a caro prezzo e soffrendo ci si può rendere conto che non c’è altro atteggiamento possibile se non quello di rimanere sempre con i piedi per terra».

Come riesci a conciliare sfera professionale e privata?

«La famiglia è fatta di amore, attenzioni e lavoro quotidiano. Detto questo, penso che un bilancio definitivo, il poter dire “è andato tutto bene”, si possa fare soltanto quando si diventa nonni. Anche nella sfera privata nessuno può garantirti il domani» D’altronde, la vita è fatta di bellissime sorprese, ma ti può dare anche delle grandi batoste. Per questo bisogna essere sempre molto cauti, presenti e attenti a tutto».

Con i tuoi figli, Angelica e Patrick (avuti dal marito Angelo Donati, ndr)>che mamma sei?

«Una mamma che ha saputo dare regole ben precise, rispetto alle quali ho subito, specialmente negli anni delFadolescenza, sia di una che delFaltro, quella guerra di logoramento tipica di quelFetà. Ma se ai ragazzi viene concesso tutto, senza consentire che si conquistino le cose passo dopo passo, diventano degli sbandati». #