Milly Carlucci: È la vera gran signora della Tv, alta, elegante, perfezionista e volitiva

Cattura

E’la vera Lady della Tv. Le sue prerogative sono gentilezza, grazia ed eleganza. Amo le pettinature di Milly Carlucci, specie quando si fa fare i capelli con le onde alla Gilda, ma anche la sua coda di cavallo con famosissima frangetta abbinata (a volte si aiuta con le parrucche, tutte perfette e fatte su misura, nota della redazione). I suoi abiti da sera fanno parte della storia della tv: a sirena, pieni di paillettes o dai colori accesi. I suoi colori preferiti sono il rosso, il nero, il bianco e per osare il fuxia. Indossa sempre degli splendidi orecchini in brillanti, sia a cerchio sia pendenti, abbinati ad un anello incantevole. Per le occasioni uffciali, le piace indossare lo smoking con bottone gioiello e pantalone palazzo, che può permettersi, alta come’è: 1 metro e 78. Abbiamo lavorato insieme a un’edizione di “Notti sul ghiaccio” dove feci creare per lei delle tute da pattinaggio con giacche super ricamate ispirate alla regina delle nevi. Le tute erano in tessuto ricamato che gli permettevano di muoversi leggiadra sui pattini a lama . Milly e’ una grande sportiva ed è stata campionessa di pattinaggio a rotelle. È sposata con Angelo Donati da 30 anni e hanno due fgli. Patrick e la bellissima Angelica: l’ultima volta che l’ho incontrata l’ho scambiata per Monica Bellucci, per la sua bellezza bruna e mediterranea. Adoro il suo trucco che è rimasto invariato in tutta la sua carriera: fondo chiaro, occhi con la matita nera, rossetti nelle tonalità morbide. Solo una volta non mi è piaciuto il suo look, quando si tagliò i capelli corti sfrangiati per una nota campagna pubblicitaria. Sul lavoro è un vero generale: controlla minuziosamente tutti i dettagli di un suo programma, luci, regia, testi e anche i costumi degli ospiti. Solo io sono riuscito a impormi su alcune sue richieste. Non voleva che a “Notti sul ghiaccio” usassi, sui costumi dei pattinatori, gli strass termici perché con il freddo sarebbero caduti dai costumi creando un intralcio ai pattinatori. Non la ascoltai e feci costumi tipo Las Vegas, tutti pieni di strass termici. Alla prova generale dopo la prima esibizione, lei entrò in pista per controllare la temperatura del ghiaccio, inciampò in uno strass e cadde… Fece tutte le 8 puntate con il tutore sul polso. Milly, avevi ragione tu. Scusami.