Michelle Hunziker: Dieci anni di Buio, poi Tomaso….

michelle-hunziker-e-tomaso-trussardi-paparazzati

Ci sono voluti dieci anni, ma alla fine ci è riuscita. Dopo arnori complicati e relazioni burrascose, Michelle Hunziker ha trovato esattamente ciò che desiderava: l’uomo capace di rivoluzionarle la vita. Quello che arriva, smantella tutte le difese e ti conquista con dolce fermezza. In tempi molto brevi Tomaso Trussardi, erede della celebre casa di moda, è riuscito nell’impresa difficilissima di entrare in profonda sintonia con il cuore di Michelle. È lui l’unico con cui la showgirl abbia deciso di cominciare davvero una nuova vita realizzando uno dei suoi sogni più intimi: un altro bambino, dopo Aurora nata nel 1996 dal matrimonio con Eros Ramazzotti. Più precisamente, una bambina. Perché la showgirl, che diceva di non volere conoscere il sesso del nascituro, alla fine non ha resistito, e ha confessato che sarà di nuovo femmina. Il nome? È ancora da decidere. Prima del parto Michelle, coccolatissima dal compagno, sfoggia il pancione con orgogliosa felicità godendosi un’intera estate all’insegna di sole, mare, shopping e un minimo di sport. «Voglio un parto naturale, come con Aurora. Al momento non ho paura, anche se per Aurora ho avuto quindici ore di doglie. Ma il momento in cui ti danno il bimbo tra le braccia è così bello. E poi mi hanno detto che con il secondo figlio non dovrebbe fare così male, speriamo», ha raccontato. Il parto e non solo. La Hunziker sta proprio vivendo il suo momento perfetto. Perché sì, è anche una promessa sposa. Dopo un matrimonio fallito ci riprova. Questa volta con quello che lei dichiara essere l’uomo definitivo. Era una serata di ìksp lavoro. I due erano pronti per uscire, in abito da sera. Ma a un certo punto lui si è inginocchiato. E, come un principe, l’ha chiesta in moglie. «Mi ha fatto piangere, mi è venuto il naso largo e rosso», ha raccontato. Ancora non c’è una data. Lei voleva sposarsi col pancione ma poi ha preferito «assecondare i tempi naturali della storia». Insomma, non c’è una virgola fuori posto ora nella vita di Michelle. Tomaso e Aurora vanno d’accordissimo e non era per niente scontato che un’adolescente accettasse con tanto affetto il nuovo compagno della madre. E nemmeno era prevedibile che un ragazzo così giovane non fosse intimidito da una fidanzata con una figlia grande. Invece proprio lui ha spiegato che Michelle era quella preoccupata: «Lei era in paranoia un po’ per tutto, io invece mi butto. Non cerco storie ma relazioni, quindi l’ho impostata subito così; lei era titubante, aveva mille timori. Ma mi metto nei suoi panni: arriva uno più giovane, un po’ fìghettino e che cosa pensi? Che questo vuole solo divertirsi per un po’», ha rivelato Tomaso. «Ho capito che dovevo entrare in punta di piedi in quella realtà, cosa che non sono abituato per niente a fare, perché io sono l’opposto: sono etico e molto serio, ma se entro in una stanza faccio casino… Con Aurora ho un bellissimo rapporto, spesso ci coalizziamo come ragazzini contro Michelle, quella che dà le regole». Ma non basta, la ciliegina sulla torta è la benedizione dell’ex marito: «Sono contento per lei, molto. Se con il suo compagno sta bene, è giusto così. E poi lei lo desiderava tanto. Certo, sappiamo entrambi che c’è una figlia grande cui si deve continuare a stare vicini. Ma ormai le famiglie allargate non sono certo una rarità», ha detto Ramazzotti. Tutto questo entusiasmo non era certo immaginabile visto che non sempre Eros ha appoggiato le scelte della sua ex in fatto di uomini. Dopo la loro separazione, Michelle si era infilata in una relazione con Marco Sconfienza, figlio della pranoterapeuta Giulia Berghella, sospettata di riti magici ed esoterici. Questo rapporto aveva turbato Eros: l’ex moglie poteva apparire come plagiata e lui non riusciva a tollerare che Aurora frequentasse il clan Berghella. Quando poi la Hunziker chiuse con Sconfienza per far coppia con Salvatore Passaro, ex compagno della “maga”, i rapporti già tesi con Eros – che si era rivolto al tribunale per chiedere l’affidamento di Aurora – si fecero ancora più difficili. Per fortuna i nodi tra Eros e Michelle pian piano si sciolsero lasciando spazio a collaborazione e amicizia. Ma non finirono le disavventure amorose di lei, che non riuscì mai a dare un senso compiuto alle sue storie. Dopo un primo flirt nel 2007, Michelle e l’attore Daniele Pecci riscaldano la minestra nel 2010 per poi buttare di nuovo tutto alle ortiche. Anche con il produttore Luigi De Laurentiis, conosciuto sul set di Natale in crociera, inizia una sorta di ping pong amoroso che finisce in un nulla di fatto. Sul lavoro non sbaglia un colpo Se in amore non ne azzecca una, nella professione è una vera, “svizzera”: in Italia spopola con trasmissioni come Striscia la notizia, Zelig, Scherzi a parte e Paperissìma, per citarne solo alcune, ma lavora tantissimo per la tivù anche in Germania e Svizzera. Al cinema è protagonista di alcuni cine-panettoni, ma è il teatro che l’affascina e le regala successi di pubblico con spettacoli come Tutti insieme appassionatamente, Cabaret e l’ultimo Mi scappa da ridere, annullato lo scorso marzo per colpa di una ernia al disco. Questa la scusa ufficiale. Anche se, in realtà, Michelle era già incinta e annullò tutto per una sorta di minaccia di aborto. Arrivare dopo dieci anni di trionfi, conditi da una serie di uomini sbagliati, non deve essere stata una passeggiata per Tomaso: lei è ormai una donna indipendente, abituata a gestire la propria vita in assoluta autonomia, selettiva in amore. «Stare tanti anni da soli, o quasi, ti segna. Ero molto rigida all’idea di aprirmi veramente », ha raccontato la conduttrice. «Maquando l’ho messo alla prova, lui ha saltato tutti gli ostacoli. E alla fine mi sono sentita dire: “Guarda che non ti mollo neanche se fai la stronzetta”». E ha aggiunto: «Tra noi non c’è nessuna voglia di prevalere: solo la consapevolezza che possiamo stare bene insieme, così come siamo fatti. È il primo uomo che lascio entrare nel cuore della mia vita e quindi nella mia famiglia e nella mia casa». Un uomo con cui adora dividere ogni cosa, tanto che l’ha coinvòlto anche nell’attività di Doppia Difesa, la fondazione che aiuta le donne vittime di abusi, violenza e discriminazione, che la Hunziker ha creato con l’avvocato Giulia Bongiorno. Eh sì, in amore l’erede di casa Trussardi ha dimostrato di avere idee piuttosto chiare e di saper raggiungere gli obiettivi e poi, cosa che non guasta, è un “figo pazzesco”, così l’ha descritto la compagna. Ne sa qualcosa Lucia Fabiani, ex schedina di Quelli che…, sua fidanzata per dodici anni. E potrebbero parlare anche Alessia Ventura e Anna Munafò, seconda classificata a Miss Italia 2005, che ricordano bene que sto fusto dal fisico scultoreo. Anche sul lavoro Tomaso è uno che ha investito parecchio: grazie alla sua formazione in studi economici e a un master in corporate finance e banking all’università Bocconi di Milano, è amministratore delegato della TRS Evolution, l’azienda del gruppo Trussardi che si occupa della produzione delle prime e delle seconde linee di abbigliamento. Impegno che ha assunto dopo essersi fatto le ossa in una grande agenzia immobiliare. Insomma è un uomo con un lavoro importante, ma che non nasconde una grande voglia di dedicarsi alla sua nuova famiglia. Non a caso, sta cercando di costruire con Michelle un mondo sereno in cui accogliere il loro bambino. Un mondo dove c’è Aurora, che non vede Fora di viziare il nuovo cucciolo di casa. Un mondo che vede anche la presenza della piccola Raffaela Maria, la bimba nata nell’agosto del 2011 dall’amore di Eros e Marica Pellegrinelli, che potrebbe diventare la perfetta compagna di giochi per baby Trussardi.