Michele Bravi da X-Factor a Youtuber

Michele-Bravi

Il mondo dei talent show sforna continuamente nuovi talenti, non vi è dubbio ma non sempre riesce ad instradare correttamente le celebrità che ne nascono. Molti sarebbero gli esempi di personaggi dapprima celebri grazie alla partecipazione o alla vittoria di talent show, poi perdutisi tra i meandri del successo. Potrebbe essere questa un po’ la storia di Michele Bravi, vincitore dell’edizione 2013 di X-Factor. Il ragazzo però è intelligente e ha avuto bisogno del suo tempo per riuscire a capirsi e a rigenerarsi in base al suo nuovo io. E’ così che dopo aver detto no al Festival di Sanremo o a un vero tour, ha deciso di ripartire da Youtube.

Nessuno avrebbe mai immaginato che Michele, così restio a frequentare internet, sarebbe diventato uno Youtuber di successo. Il suo silenzio è durato approssimativamente 18 mesi ma adesso Bravi è pronto a tornare in pista più sicuro che mai. Ieri è uscito il suo nuovo album I Hate Music ma non soltanto poiché è prevista una tappa live all’Alcatraz di Milano oggi alle ore 14. Sarà l’occasione per festeggiare di I Hate Music e i suoi nuovi brani. Con lui ci saranno alcune webstar come The Show, hmatt e Sofia Viscardi.

Secondo Michele, oggi nel suo nuovo album, c’è un nettissimo stacco con il suo passato artistico ma anche a livello artistico e umano. Racconta della sua evoluzione personale, di tutto quello che gli è successo e della negatività che lo ha investito in brevissimo tempo. Con un po’ di orgoglio parla anche di tutti i suoi no e di quanto sappia quel che vuole dalla sua persona. Riguarda alla sua voluta esclusione da Sanremo, racconta che per lui era giusto aspettare poiché non avrebbe mai voluto presentarsi su un palco così importante da ragazzo inesperto e forse un po’ ingenuo.