Melita Toniolo: La showgirl lancia il suo nuovo sito “da favola”, debutta nello show Metropolis cambia vita

melita-toniolo-bet-pro

A metà strada tra l’onirica protagonista di Alice nel paese delle meraviglie e la sognatrice de II favoloso mondo di Amélie. La “nuova” Melita Toniolo è così: una ragazza dalle mille sfaccettature che, dopo sofferenze amorose e scottature professionali, ha deciso di diventare una donna più forte e matura. Non a caso, pochi giorni fa, la showgirl, salita alla ribalta del mondo televisivo grazie al Grande Fratello 7, ha lanciato il suo nuovo sito Melitatoniolo.com e il blog dove si mette in gioco condividendo con il pubblico pensieri, idee, opinioni e immagini. Una maturità che si riflette anche nella vita privata, vista la felice relazione iniziata sette mesi fa con un misterioso comico che le ha regalato un’ulteriore iniezione di fiducia. Sulla sua identità, Melita fa la misteriosa, anche se si vocifera che possa trattarsi di Andrea Catavolo, comico 47enne (che Radio Studio Più) con cui è stata paparazzata a settembre scorso e con cui ha uno scambio fitto di messaggi su Twitter. La showgirl che conduce, con Omar Fantini, la seconda stagione del programma umoristico Metropolis (il mercoledì alle 21 su Comedy Central), si racconta in esclusiva per Top. «Sono tutto e | niente…, lunatica» Navigare il tuo sito è come entrare nella tana del Bianconiglio. Come mai questa scelta favolistica? «Come Alice anch’io vivo in un mondo un po’ surreale che diffìcilmente gli altri riescono a capire. Sono tutto e niente, molto lunatica e particolare, posso essere un giorno dolcissima e un altro una iena, dipende molto da come mi sveglio. E sono abituata a dire sempre quello che mi passa per la mente, anche se in questi ultimi anni ho capito che nel mondo dello spettacolo è un approccio pericoloso». In che senso è un approccio pericoloso? «In questi anni sono stata massacrata per quello che ho detto. Il nostro è un mondo molto difficile: se ti fidanzi con un calciatore ti etichettano come velina stupida, se ti innamori di una persona qualunque sei considerata stupida lo stesso perché non ambisci a qualcosa in più.Così ho deciso di dare un taglio netto alla mia vita precedente, mi sono allontanata dal gossip, ho cambiato amicizie, agenti, modo di lavorare, un po’ tutto. E ora penso fino a cento prima di parlare». Quando hai deciso che era il momento della svolta? «Nel nostro settore diciamo che se arrivi a toccare il fondo con il sedere, quando ti rialzi sei una persona diversa, esattamente come quando finisce un grande amore che ti cambia dentro. Sono riuscita a capire quali fossero le cose davvero importanti, gli affetti e i ricordi che ti spingono ad andare avanti. Conosco tante colleghe ossessionate dal nostro lavoro. Io invece amo quello che faccio e ciò mi rende molto serena». «Non smetto di piangere…. A proposito di storie d’amore: sei fidanzata con un comico di cui però non vuoi svelare l’identità. Proviamo noi: è Checco Zalone? «No». Claudio Bisio? Maurizio Crozza? «No. Non è né ricco né famoso. Abbiamo lavorato insieme un anno fa, poi ci siamo rivisti ed è scattato l’amore. Ho imparato a tenere la mia vita solo per me, perché in passato appena parlavo di certi argomenti sono stata sbranata» Il fatto che sei fidanzata con un comico conferma l’idea che ogni relazione sia “con-battuta”… Tu hai sofferto per amore? «Tantissimo. Ho fatto tante follie da innamorata, come spedire cento rose rosse dall’altra parte del mondo. Alcune storie mi hanno fatto soffrire, sono passionale e, quindi, quando sto male, non riesco a smettere di piangere. Ma ogni storia ha un suo perché, ha contribuito a creare quel mondo colorato che ho dentro». «Il Gf? Mi annoiavo nella casa…. In passato hai partecipato al Grande Fratello. Che ne pensi della nuova edizione che parte l’anno prossimo? «A essere sincera non ho seguito molto le edizioni successive alla mia. Mi annoiavo dentro la casa, figuriamoci a guardarla in tv… Penso che il nuovo GF punterà molto sul Web e sui social network, un po’ come fa X Factor, anche se c’è il rischio che diventi un po’ banale. Secondo me la formula migliore era la nostra: pochi concorrenti che restano sempre gli stessi». A breve riparti con Metropolis, in cui vesti anche i panni una super eroina molto divertente. E il segno che vuoi diventare anche tu una comica? «No, il mio sogno è condurre da sola un programma umoristico in prima serata su una rete generalista. Ho fatto tanta gavetta, ne ho passate tante, credo di essere pronta a questo passo. Ti senti pronta a fare altri passi importanti, come per esempio sposarti e avere dei bambini? «Adesso sono discorsi prematuri, sono fidanzata da sette mesi. Ma in futuro mi piacerebbe. Alla mia età, se non avessi voglia di avere un figlio sarebbe strano»