Melissa Satta e Boateng: Dopo il parto pronti per le nozze

http://fmindesign.in/admissions-college-essay-help-4/ admissions college essay help 4 By on 26 giugno 2014
kevin_prince_boateng_melissa_satta_kikapress

service essays E’convinta di avere ancora qualche chilo da smaltire, Melissa Satta. Eppure il parto sembra aver lasciato pochi segni su di lei. Anzi è ancora più bella dopo avere dato alla luce Maddox Prince, il bimbo nato dall’unione con Kevin- Prince Boateng. Ma, soprattutto dopo il provocatorio twe- et che Rihanna ha indirizzato al calciatore tedesco-ghanese («Bel bambinone! Sembra che dovrò tifare Ghana stavolta!», ha scritto la cantante sul suo profilo sopra la foto di Boa) e che forse l’ha fatta ingelosire, l’ex velina mora pare intenzionata a tornare al top fisica- mente. «Ancora non sono a posto, ma sto facendo tanti sacrifici», dice. Secondo gli amici, vorrebbe recuperare la forma top per entrare nell’abito da sposa, già disegnato e pronto per le ultime modifiche. Per le nozze è stata scelta la Sardegna La showgirl e il suo compagno non hanno mai nascosto il desiderio di preparare il matrimonio subito dopo i Mondiali di calcio. Le nozze si terranno in Sardegna: Melissa a- merebbe sposarsi nella chiesa che frequentava da bambina e dove battezzerà anche il suo piccolo. In attesa del giorno più bello, è in Brasile per stare accanto al suo Boa, impegnato con la Nazionale del Ghana. «Ho lasciato Maddox qualche giorno con i nonni: è ancora troppo piccolo e ho preferito non fargli fare un viaggio lungo», racconta la neomamma. E aggiunge: «Mi sembra giusto sostenere il mio compagno in un momento così importante: bisogna dividersi con gli impegni». Melissa è un’esperta in questo. Vive infatti tra la Germania e l’Italia, cioè tra Düsseldorf – la città tedesca dove gioca il suo uomo – e Milano, dove lei lavora. Dopo la nascita del bambino, il legame tra i due – che si sono conosciuti nel novembre del 2011 – si è ulteriormente rinsaldato. Proprio a Nuovo, alcune settimane prima di scoprire di essere in dolce attesa, Melissa aveva confessato di essere al settimo cielo: «Ho smesso di cercare il mio principe azzurro perché l’ho trovato e sto bene cosi. L’amore è fondamentale e io con Kevin ho una storia serena. Se hai la fortuna di incontrare l’uomo giusto, come è successo a me, vivi tutti gli impegni di ogni giorno con una forza e una carica in più». «Fare la mamma è un doppio lavoro» Si dice che l’arrivo di un figlio metta a dura prova l’intimità della coppia. Anche a voi è successo? «E passato troppo poco tempo, ma devo dire che tra noi non è cambiato niente. Anzi, siamo entusiasti e sempre più innamorati». La vita da mamma te la immaginavi così? Maddox ti fa dormire oppure passi spesso le notti in bianco? «Va tutto bene, anche se la mia vita è molto cambiata. La notte Maddox dorme, ma ogni tre ore mi sveglio per dargli da mangiare: è una vita diversa, un doppio lavoro. Oltre a essere occupata fuori casa, sono impegnata a tempo pieno anche tra le mura domestiche». Ti reputi una buona mamma? E che voto ti daresti? «Brava non lo so! Sono soltanto all’inizio di un percorso nuovo, che sto imparando a conoscere e per cui non saprei ancora giudicarmi. Prima di Maddox, l’unico incontro ravvicinato con un bambino piccolo era stato quello con la mia nipotina. Per me è una scoperta continua ed è difficile valutarmi come mamma». «Non ho ancora ritrovato la linea» Kevin è un bravo papà? «Purtroppo si è goduto poco il piccolino perché, dopo un mese, è andato in ritiro con la Nazionale del Ghana. In ogni caso devo ammettere che è molto bravo, paziente e premuroso. Però partiva in vantaggio, avendo anche un altro bambino più grande (Jermaine Prince, nato nel 2008 da una precedente relazione del calciatore, ndr). Diversamente da me, lui l’esperienza con i neonati l’ha già fatta». Anche se tu sostieni il contrario, a distanza di soli due mesi dalla nascita di Maddox Prince hai già ritrovato una forma invidiabile… «Purtroppo non mi vedo ancora in forma e, per la prima volta, sto facendo una dieta ferrea. Non mi era mai successo, ma adesso sono obbligata. I chili della gravidanza sono i più duri da smaltire». «Tifo Ghana, ma non dimentico l’Italia» In gravidanza di quanti chili eri aumentata? «Avevo preso dieci, undici chili, che sono quelli indicati dai ginecologi. Una buona parte l’ho smaltita velocemente. Ora ci sono quei due-tre chili malefici che è veramente difficile mandare via». Da quando ti sei trasferita in Germania ti senti sola? «No, non mi sento affatto sola. Non ne ho avuto il tempo. Da quando mi sono trasferita le mie amiche sono venute a trovarmi tutte le settimane. E poi ho fatto molte conoscenze». Com’è la vita a Düsseldorf? Ti trovi bene? «Mi trovo molto bene e ho anche cominciato a lavorare. I tedeschi sono molto appassionati di calcio e di gossip e non nascondo che questo loro interesse agevola anche me, che sono la compagna di un giocatore. Kevin è molto conosciuto in tutto il mondo, ma in Germania spopola ed è davvero amatissimo». Sei uno dei pochi perso- naggi pubblici ad ammettere che il gossip può aiutare a creare o a consolidare la popolarità… «In Germania, a parte qualche lavoro nel campo della moda, non ho fatto nulla di importante. Non sono un personaggio televisivo e lì sono conosciuta grazie al gossip: i- nutile fare finta che non sia così. Certo, l’importante poi è dimostrare col tempo di sapere o di potere fare qualcosa». Ora sei in Brasile: hai altri progetti per l’estate? «Da quando è nato nostro figlio sono finiti per noi i viaggi lunghi, in particolare quelli Oltreoceano. Adesso intanto c’è il Mondiale. Poi chissà…». Tiferai anche per la nostra Nazionale di calcio? «Naturalmente! Il mio cuore di tifosa è diviso a metà: tra il mio fidanzato, quindi il Ghana, e ovviamente l’Italia». Ti rivedremo in tivù? «Non so ancora nulla. A settembre, probabilmente, rifaremo la sitcom Amici@Letto, che va in onda su Comedy Central. Intanto mi godo la prima estate da mamma, in attesa di vedere che cosa succederà in autunno».

watch