Martina Stella pensa al matrimonio, il suo compagno invece prende tempo

martina-stella_650x435

Una fine d’estate assolutamente perfetta per Martina Stella. Forte dei Marmi si è regalata una vacanza tutta “coccole in famiglia”: con il compagno Gabriele Gregorini e la loro piccola Ginevra, nata nell’ottobre scorso. L’attrice sfoggia una sorprendente forma fisica ma, soprattutto, ha un’aria distesa, traboccante d’amore per la sua bambina. Una frugoletta tenera e cicciottella che non perde mai di vista. E, nonostante la giovane età, anche Gregorini sembra essere davvero un bravo papà, un partner sensibile e attento ma allo stesso tempo forte e protettivo. Qualità che spesso non hanno molti uomini più maturi di lui. Evidentemente non ha problemi di autostima ed è abbastanza tosto da reggere un confronto con una partner bella e ricca. Non solo: è una donna di successo che ha quasi cinque anni più di lui. Una differenza che potrebbe pesare quando si tratta di ragazzi sotto i trenta. Di certo, ora lei è felice e appagata dal rapporto “litigarello” che la lega a Gabriele. Certo, è un amore vivace, perché tutti e due sono fumantini e dicono quello che pensano. Però Martina comincia ad accarezzare l’idea del matrimonio e di… altri figli. Sì, ha dichiarato di desiderare altri figli, al plurale! D’altra parte, dopo la separazione dei suoi genitori, Martina ha vissuto in una famiglia tutta al femminile, con la mamma, la nonna e la sorella: un nucleo compatto e affiatatissimo. È del tutto naturale che voglia costruirsi una grande e solida famiglia. Gabriele probabilmente le dà una sicurezza tale da scommettere su di lui. Mentre nel passato tutto era piuttosto instabile. Nel lontano 2002, fresca del clamoroso successo ottenuto col suo debutto nel cinema con L ’ultimo bacio di Gabriele Muccino, era la fidanzatina di Valentino Rossi, nel momento in cui il pilota stava vincendo il quarto titolo mondiale sulle due ruote. Belli, ricchi e famosi, ma troppo giovani per gestire una storia vissuta sotto gli occhi di tutti. E non le era andata meglio qualche anno dopo con Lapo Elkann, rampollo di casa Agnelli: la loro relazione l’aveva catapultata nel jet set internazionale e sui periodici di tutto il mondo. Con lui la storia d’amore era finita qualche tempo prima dello scandalo che coinvolse Lapo in faccende di droga e di trans. Però il loro rapporto d’amicizia esiste tuttora… anche se la ricostruzione è costata parecchia fatica. Martina, infatti, è rimasta amica di tutti i suoi ex. E questa circostanza causa frequenti attacchi di gelosia da parte di Gabriele. Lei è convinta che le persone con le quali ha condiviso un percorso sono, come ha affermato, «più che amici: sono persone che ho amato, e quell’amore non va disperso». Un approccio che rivela un lavoro difficile che l’attrice deve aver fatto soprattutto su se stessa. Non è da tutti fare la pace con il proprio passato. Perché, in teoria, è più facile non chiedersi nulla e buttare ogni affetto alle ortiche. L’importante, a questo punto, è che lo capisca anche Ga continua da pag. 62 briele e che la smetta di essere così geloso. D’altra parte, mettendosi con lui, lei ha fatto una scelta: infatti il suo compagno non appartiene al mondo dello spettacolo e dei vip: «Una persona che non fa questo lavoro dà più tranquillità: è più facile gestire il tutto», ha confidato la stessa Martina. Anche se, a dir la verità, lui di professione è un hair stylist. E quindi spesso è sui set televisivi o cinematografici. Non a caso l’attrice lo ha conosciuto nel 2011 durante le riprese di Tutti pazzi per amore 3, serie cult di Raiuno: lei recitava nel ruolo di Elisa e lui si occupava delle capigliature degli attori. Nemmeno Martina, all’inizio, avrebbe mai immaginato che quel ragazzo sarebbe diventato così importante. Era reduce da un rapporto difficile, altalenante, con il collega Primo Reggiani. E forse non pensava neppure di potersi innamorare di nuovo… Invece è successo: Gabriele ha spazzato via tutto il dolore provocato da una relazione travagliata, donando a Martina la serenità e la gioia di diventare una mamma. Un desiderio che lei non aveva mai nascosto. Tanto che l’arrivo di Ginevra l’ha spinta ad affermare: «Non c’è uomo né carriera che tenga: il figlio è tuo, per sempre». Anche Gabriele merita tante coccole Infatti, durante la vacanza a Forte dei Marmi, Martina ha voluto dedicare tutto il tempo alla figlia. Perché, come ogni mamma, ha sofferto terribilmente quando è tornata a lavorare e ha lasciato Ginevra dopo mesi di vicinanza. In realtà, prima di rientrare sul set, la Stella aveva aspettato che la bimba iniziasse lo svezzamento. Poi ha accettato solo perché si è trattato di due proposte di grande interesse. Una è Dimmi di sì, nuova impresa di Rosario Errico: è girato in parte a Sora, il paese natale di Anna Tatangelo, dove l’attrice ha recitato al fianco di Giancarlo Giannini con una parrucca bruna che l’ha resa quasi irriconoscibile. L’altro film è Sapore di te di Carlo Vanzina, atteso nelle sale a gennaio 2014, dove Martina ha recitato scene bollenti con Giorgio Pasotti. Un particolare curioso? In quest’ultimo film lei ha il ruolo di una giovane mamma in crisi col marito, che si sente trascurato dopo la nascita del figlio. Un problema che, con l’arrivo di Ginevra, hanno affrontato anche Martina e Gabriele, tanto più che la piccola dormiva nella loro stanza. «Ma l’amore non si fa solo in camera da letto. C’è il salotto, poi la cucina…», ha confessato Stella. Insomma, mica si arrende facilmente…