Maria De Filippi: La regina di Canale 5 perde potere, ma si consola con gli affetti di casa

follow By on 13 febbraio 2014
maria-de-filippi_650x435

http://teamlasolas.com/academic-essay-writing-service/ Non è un buon momento per Mediaset. I conti non brillano, la raccolta pubblicitaria non è più florida come un tempo e per l’azienda del Biscione è arrivato il momento di fare qualche rinuncia in attesa di tempi migliori. Che il vento sia cambiato, Maria De Filippi l’ha scoperto a sue spese. Nel giro di pochi mesi, la regina indiscussa di Canale 5 ha perso due dei suoi cavalli di battaglia. Prima le è toccato dire addio alla striscia quotidiana di Amici, passata a Reai Time; poi ha visto traslocare altrove anche Italia s Got Talent dopo cinque edizioni di grande successo. Un inevitabile ridimensionamento, dettato dal bilancio, che alla fine ha coinvolto anche lei. Ora i fan di Amici, se vorranno continuare a seguire i talenti della sua scuola, dovranno perfezionare il loro zapping col telecomando “ballando” da un canale all’altro. La puntata del sabato e la fase serale le vedranno ancora su Mediaset, mentre l’appuntamento quotidiano va cercato fino al canale 31. Ancor più clamoroso il destino di Italia s Got Talent, passato a Sky, che si era già aggiudicata X Factor. Lo show continuerà a mostrare giocolieri, imitatori e la consueta truppa di artisti in cerca di gloria, ma senza più il consolidato cast che ha avuto il merito di consacrare il format. Maria non deve averla presa bene. Lei, dietro al bancone della giuria, accanto a Gerry Scotti e a Rudy Zerbi, dava l’impressione di trovarsi j davvero a suo agio. Ma da professionista seria, blindata da un contratto con l’azienda di Cologno Monzese, non ha potuto che incassare il colpo. ! Per superare la delusione, si è concentrata sulla nuova edizione di C ’è posta per te che fa ascolti record (con oltre sei milioni di spettatori), battendo il diretto concorrente Ti lascio una canzone, condotto da Antonella Clerici. La moglie di Maurizio Costanzo è maestra nell’arrivare al cuore della gente, che la segue con passione da oltre vent’anni. Eppure, mai come in questo periodo, forse anche in concomitanza con le scelte di Pier Silvio Berlusconi, vicepresidente di Mediaset, nei suoi occhi traspare qualcosa di diverso. Come se si fosse resa conto che la vera felicità non può limitarsi al successo professionale. In una recente intervista a II Fatto Quotidiano la conduttrice ha detto: «Trascorri il tempo in una scatola, in una dimensione alterata che ti chiude tra quattro mura e la tua vita è e sattamente ciò che fai. Tutto quello che non è tivù per me ha a che fare con la casa. Se mi togli dal guscio soffro, fatico e non vedo l’ora di tornare». Una considerazione rispetto alla quale è difficile obiettare, dettata probabilmente anche dall’aver superato da poco la soglia dei cinquant’anni. La conduttrice si è accorta che in fondo non ci vuole molto a perdere un programma; che non importa se trasformi in oro tutto quel che tocchi e che l’unica logica che funziona sul piccolo schermo, come in tante altre professioni, è quella del business. La De Filippi ha cominciato a rivedere le sue priorità. «Prima ti cacciavano se non funzionavi. Oggi può accaderti anche se funzioni», ha ammesso quasi sconsolata, convincendosi ancor di più che i veri affetti sono a casa: suo marito Maurizio e il figlio adottivo Gabriele, da poco entrato nello staff della Fascino Pgt, la società di produzione della mamma. Ma Maria pensa anche agli amati cani. Gli animali hanno un ruolo importante nella sua vita. Non è un caso che in ogni finale di puntata di C ’è posta per te, la padrona di casa saluti il pubblico giocando con due simpatici cuccioli. L’ultimo arrivato, Saki, uno staffordshire bull terrier di proprietà dell’amico Alessio Sakara, lottatore ed ex concorrente di Pechino Express, è già diventato un beniamino del pubblico. In quei pochi minuti in cui, biscottino alla mano, si diverte ad addestrare il cucciolone, Maria scioglie tutta la tensione del lavoro e mostra il suo lato più sensibile. Forse sarà stato proprio il marito Costanzo a consigliarle di accantonare ogni tanto l’immagine di presentatrice impeccabile per assecondare la sua indole giocosa, quella più umana che mostra solo tra le mura domestiche. Lui, che da qualche tempo ha cominciato a centellinare le sue presenze in televisione, dopo una vita trascorsa a raccogliere le confessioni dei suoi ospiti è nella fase in cui non è più assillato dai numeri e dai dati di ascolto. E l’idea che anche la moglie, che lui stesso ha lanciato come personaggio televisivo, rallenti un po’ il ritmo forse non gli dispiace neppure. Dopo ventitré anni di convivenza e diciotto di matrimonio, questo sembra il momento giusto per recuperare con lei un po’ di quel tempo che il lavoro ha a lungo sottratto loro. Quando a ottobre il giornalista è stato ricoverato per una serie di accertamenti cardiologici, Maria gli è stata molto vicino riuscendo, da autentica stakanovista, anche a prendere temporaneamente il suo posto nel programma Radio Costanzo Show. Dai microfoni di Rtl 102.5, Maria dopo l’iniziale spavento per le condizioni di salute del marito, ha addirittura scherzato per rassicurare gli ascoltatori: «E stata più lunga del previsto, ma nel complesso Maurizio sta bene e si sta riprendendo. Anche se continua a lamentarsi sempre per la dieta! Oggi a pranzo gli ho dato il pollo, alle 17 ha preso un tè con un biscotto dietetico e stasera ho deciso di concedergli un piatto di lenticchie, che a lui piacciono molto». E, dopo un mese di silenzio forzato, appena dimesso, anche Costanzo ha ironizzato sul suo stato di salute collegandosi con la radio: «Ho perso otto chili e sono a dieta. Maria mi ha tolto anche l’aranciata!». Racconti di vita quotidiana di una qualunque coppia che si vuole bene. E, forse, se oggi la De Filippi decidesse di “godersi” il tempo libero che i tagli di Mediaset le hanno regalato, Maurizio sarebbe disposto anche a mangiare di meno senza protestare. Per amore, si fa questo e altro.

follow