Marco Mengoni “Non mi sono montato la testa”

Marco Mengoni sta girando l’Italia con il suo tour estivo facendo il pieno con i suoi concerti carichi di energia e di estro. Intervistato da Il Tirreno, il cantante ha confessato di essere rimasto con i piedi ben piantati a terra, nonostante il grande successo che l’ha travolto  “Devi nascere realista, e io per fortuna lo sono” ha spiegato il cantante divenuto celebre grazie a X Factor

“Ben consapevole del momento storico schifoso che ci accompagna, tengo i piedi piantati in terra” ha rivelato “Certo, rimango contentissimo dei risultati però nel nostro mondo, con tanti canali per sfondare, so che quest’anno sono sulla cresta e il prossimo potrei anche sparire. Ecco perché non mi monto la testa”

L’autore di Re Matto (guarda cosa aveva detto di lui la Marcuzzi scatenando l’ira dei fans) ha trovato anche il tempo di parlare dei talent show, che considera una formula non usurata come molti altri invece pensano “Non rinnego niente. Tuttora Sky sta facendo un buon lavoro con X- Factor, e così Fazio e la sua crew hanno reso splendido l’ultimo Sanremo” ha detto Marco Mengoni “Se poi mi chiedi se la formula in sé sta tirando un po’ la corda, allora ti dico è vero, si è calcato troppo la mano. Nei palinsesti i talent nascono come funghi e rendono dispersivo il lavoro dei produttori. Più della ricerca dello spessore artistico, ha prevalso la macchina dei soldi. E così tante voci buone si perdono in fretta nel dimenticatoio”

Marco ha poi detto di non essere più infastidito dai pettegolezzi e dai gossip riguardanti la sua vita sentimentale e i suoi gusti sessuali “Zero. Anzi, ormai è diventato un passatempo divertente” ha spiegato il cantante “Visto che i giornali alimentano voci delle più assurde e disparate, io contribuisco con risposte sempre diverse e inverosimili. Così sto al gioco dei media”