Marco Bocci e Laura Chiatti non perdono tempo fanno le valige e vanno a convivere

Non perdono certo tempo Marco Bocci e Laura Chiatti. Sembra ieri che i primi awistamenti li I coglievano in cenette intime e già la coppia ha deciso di fare sul serio. I due hanno avuto modo di conoscersi bene, tra una portata e l’altra e un aereo diretto da Düsseldorf verso mete esotiche, e l’idea di andare a vivere insieme non deve essere sembrata loro prematura se Marco ha deciso di mettere in valigia un po’ di vestiti per portarli a casa di lei, ai Parioli di Roma, dove ormai era ospite fisso. Entrambi appaiono sempre felici e rilassati nelle foto che li ritraggono durante le loro passeggiate serali, soli o insieme al cugino di lui. Ormai non c’è niente da nascondere e ai fan in agguato si può concedere un sorriso, anche se l’attore è un po’ adombrato dalla continua esposizione del suo privato. La cronaca di queste settimane è quella di un amore che si svolge tra il regalo di un juke box anni ’50, omaggio dell’interprete ai gusti vintage del compagno, e un’apparizione alle sfilate milanesi. E poi, il ritorno alle rispettive case umbre con tanto di presentazione ai genitori e, ancora, escursioni nella Roma notturna, con abbracci sul Frecciarossa e baci davanti al portone. Insomma, tutto il campionario che ci si può aspettare da due innamorati nella prima fase del loro rapporto, quando l’intero mondo sembra sostenere il dolce sentimento. D’altra parte, lui è appena risultato il secondo uomo più sexy d’Italia in un sondaggio svolto dai sessuologi nostrani, precedendo lo chef Carlo Cracco e seguendo il bike trailer Vittorio Brumotti. Tre noti volti televisivi e tre barbe dal fascino irresistibile presso il gentil sesso: questo è il periodo della rivincita dei bulbi piliferi, non c’è dubbio. La fidanzata, invece, è proprio in questi giorni sugli schermi di RaiUno nella serie ospedaliera Braccialetti rossi, dove può mostrare il suo talento drammatico. Quello più leggerò lo riserverà per un’altra fiction in cui la vedremo quest’anno, Che Dio ci aiuti 3. Quanto al cinema, reciterà in Pane e burlesque, descritto come un Full Monty tutto al femminile, dove insieme a Michela Andreozzi e Sabina Impacciatore farà sfoggio della sua carica sensuale. Anche il partner, pur preso dal sentimento, non dimentica la carriera. Ha ben tre film in arrivo, nei quali passerà ecletticamente dalla commedia, con Profumo di pesche e Italo Barocco, alle atmosfere thriller di Watch Them Fall. Con queste allettanti premesse, gli ex sembrano destinati a doversi rassegnare, perché i due fanno sul serio su tutti i fronti. Non a caso Emma, sulle prime la più toccata dalla rivelazione del “tradimento”, ormai la prende con ironia, punzecchiandoli dai social network col suo consueto spirito, ironizzando su cuori e capanne. Fa bene.