Mara Venier torna a Domenica In, ma c’è un peso dietro quei sorrisi

best website to get essays By on 10 settembre 2013
maravenier

http://teamlasolas.com/custom-essay-writing-service/ Torna il sereno per Mara Venier, che si appresta a condurre la trentottesima edidi Domenica in, a vent’anni dalla sua prima volta al timone del contenitore pomeridiano della domenica su Raiuno. Qualche giorno fa c’era qualcosa a turbare la sua serenità: «Ho la mamma che non sta bene», aveva confessato la presentatrice. E, per stare vicino all’adorata madre Elsa, aveva preferito non allontanarsi troppo da Mestre, la cittadina alle porte di Venezia in cui la donna, ex sarta, vive. A causa del delicato stato di salute dell’anziana signora, che ha superato gli 88 anni, la Venier aveva anche rinunciato a un viaggio a Las Vegas: «Dovevo andare lì al matrimonio di due carissimi amici gay, ma è troppo distante». È un legame fortissimo quello tra mamma Elsa e la conduttrice, che quasi ogni giorno la salutava alla fine de La vita in diretta. Per questo, dopo il ricovero in ospedale, Mara aveva lasciato Roma per assisterla. Ma ora che, secondo fonti vicine alla conduttrice, la signora è stata dimessa ed è rientrata a casa, Mara ha ritrovato il sorriso ed è tornata nella capitale per preparare il suo ritorno sul piccolo schermo, dopo la pausa estiva. Lo spettacolo deve continuare, meglio però se il cuore è libero da preoccupazioni. La moglie di Nicola Carrara si è già rituffata nel lavoro. E, da vera professionista, affronterà il debutto in scena a testa alta e con le idee chiare su quanto ha intenzione di offrire ai telespettatori di Domenica in: «Il taglio è quello dell’intrattenimento. Rigorosamente senza liti, né cadute di stile. Celebreremo tra l’altro i sessantanni della Rai con i grandi personaggi della televisione di ieri e di oggi e anche con memorabili filmati di repertorio », ha raccontato, anticipando la presenza in trasmissione di un’orchestra che suonerà dal vivo. L’emozione è tanta nel raccogliere il testimone da Lorella Cuccarini: «È come un debutto », ha spiegato la Venier, «perché la domenica è sempre stata nel mio cuore. Mi ha dato tutto: successo, affetto e, perché negarlo, benessere economico. Sono felice ma anche preoccupata, visto che le aspettative sono tante». Una su tutte: vincere la concorrenza di Barbara d’Urso con la sua Domenica Live, su Canale 5. Ecco uno degli obiettivi che occupano la mente di Mara: un risultato da raggiungere invitando grandi ospiti e offrendo tanto divertimento. La d’Urso è un’avversaria temibile, cui la conduttrice veneziana è abituata: per ben tre stagioni al timone de La vita in diretta, la Venier ha già lottato a colpi di ascolti con la rivale nei pomeriggi della settimana. Ora la sfida tra primedonne si ripropone nel dì di festa. Per il momento le labbra di Mara sono cucite su eventuali novità o su nomi di spicco che potrebbero dare ancor più lustro al programma. Al momento è certa solo l’intenzione di dare spazio a personaggi nuovi e giovani. In più c’è l’immancabile spazio de L ’Arena di Massimo Giletti che, nella scorsa stagione, ha registrato ascolti da record. Squadra che vince non si cambia, quindi. Concorrenza con Mediaset a parte la Venier è molto felice. Perché potrà contare ancora una volta sull’appoggio dell’amata mamma, in prima fila ad applaudire la sua “bambina”.

page