Mara Venier dipendente dalla magia

mara

Uno dei personaggi di maggior successo della televisione italiana dei giorni nostri, è senza dubbio la poliedrica, quanto talentuosa, Mara Venier. La presentatrice e ospite di eccezione di vari programmi, vive oggi serenamente grazie alla presenza di un nuovo compagno. Per lei però, in passato ci sono stati anni davvero bui e così, in una recente intervista rilasciata al settimanale Gente, la Venier parla del periodo più oscuro della sua vita. Afferma di essere stata protagonista di periodi di smarrimento e malessere totali, durante cui, l’unico aiuto riusciva a trovarlo soltanto tra sensitivi e cartomanti.

Parla di dipendenza dalla quale poi è uscita solo quando incontrò colui che sarebbe diventato suo marito ovvero il signor Nicola Carraro. Mara così racconta di aver sofferto per anni, alla perenne ricerca dell’amore della sua vita. Era malinconica, così come lo è stata sin da bambina, a partire da quando nascondeva uno strano malessere. Era la sua personale ricerca dell’amore vero e non di uno qualsiasi. Chi conosce i passati sentimentali di Mara, sa che ha avuto legami con personaggi molto importanti della TV italiana.

Con Francesco Ferracini ebbe la figlia Elisabetta. Si sposò poi con [sociallocker]Jerry Calà, con cui l’unione durò solo tre anni ovvero dal 1984 al 1987. Venne poi la volta di Renzo Arbore ma anche il quel caso non finì bene. Con Nicola Carraro invece è attualmente sposata da quasi dieci anni. Nell’intervista si continua a parlare delle cavolate che le riempivano la testa, secondo le sue stesse parole ovvero quelle dette da cartomanti e sensitive, che le predicevano il futuro addirittura leggendo i fondi del caffè.[/sociallocker]