Manuela Arcuri: Benvenuto Mattia

Nella classifica dei più em ozionati per l ’arrivo di M attia, il figlio più che desiderato da M anuela Arcuri e dal compagno Giovanni Di Gianfrancesco, uno che si piazza in altissima posizione è lo zio Sergio. Il fratello dell’attrice, attore egli stesso, è stato, infatti, il primo a twittare la notizia dell’arrivo del bambino, pubblicando la foto di un fiocco azzurro. Per il resto, almeno sui social, non si sono viste immagini del piccolino, neppure una manina. Solo “Chi” è riuscito a svelare la tenerezza delle prime ore dopo il parto, vissute dall’attrice e dal suo bimbo. E, naturalmente, dal compagno di Manuela, il neopapà Giovanni Di Gianfrancesco, che ha voluto assistere in diretta alla nascita del bambino, entrando in sala parto. Cosa che ci aveva anticipato l’attrice in un’intervista del marzo scorso (Chi n. 11/14). Manuela era andata in ospedale, al policlinico Gemelli di Roma, per uno degli ultimi controlli, il 7 maggio scorso e, visto che in quell’occasione i medici le avevano detto di ritornare il giorno seguente, al mattino presto, l’attrice aveva preferito fermarsi lì. Mattia è nato l ’8 maggio nella tarda mattinata con parto naturale. Un bimbo sano, dolce e vispo, come la sua mamma. M anuela, reduce da uno degli eventi più toccanti e commoventi nella vita di una donna, è già in forma smagliante. Tant’è che tre giorni dopo la nascita del bambino è potuta tornare a casa, portando con sé, oltre al nuovo arrivato, tutto il carico di tensione e di entusiasmo che l’arrivo di un bambino porta con sé. Intanto, tutti i parenti stretti, i genitori di lei, i genitori di lui, i fratelli di entrambi, fanno già a gara per ritrovare qualcosa di sé in Mattia: un lineamento, un’espressione, una piega della pelle del viso. Scene classiche che divertono le mamme. Sanno bene loro che un figlio è anche un fantastic o … ritratto di famiglia.