Lola Ponce: “La nascita di Erin ha migliorato la mia vita intima”

blank By on 3 agosto 2013
lola_ponce_16-9

http://stpeterschooltakarjala.com/?p=quality-writing-paper La gravidanza e il parto sembrano non aver lasciato alcun segno sul suo corpo. Lola Ponce è diventata ancora più bella dopo la nascita di sua figlia Erin, il 28 febbraio, avuta con l’attore Aarón Diaz, conosciuto un anno e mezzo fa sul set della telenovela venezuelana El Talismán. La coppia, arrivata in Italia per partecipare all’Ischia Film Festival, ne ha approfittato per prolungare il soggiorno sulla splendida isola. La passione tra la cantante e attrice argentina e il modello messicano è sempre più forte. Lola è in gran forma: è uguale a quando, nel 2002, ha raggiunto la fama grazie all’interpretazione di Esmeralda in Notre Dame de Paris; o a quando, nel 2008, ha vinto in coppia con Giò Di Tonno il Festival di Sanremo con il brano Colpo di fulmine. «Il mio segreto è uno stile naturale» Lola, come hai fatto a tornare in forma in soli 5 mesi? «Credo che il segreto sia seguire uno stile di vita naturale: il nostro corpo si ricorda tutto, quindi è importantissimo il modo in cui si trascorre la gravidanza. Se hai seguito una buona alimentazione, e fatto ginnastica, il corpo non ne risente. Anzi, diventi più bella grazie alla buona alimentazione e così torni subito in forma! Ho deciso di raccontare tutti questi momenti in un libro, che sarà presto disponibile online in versione digitale e si chiamerà 9 lune ». Anche la tua connazionale Belén, da poco mamma, è già tornata sulle passerelle. Che cos’ha l’aria argentina di così speciale? «Noi argentine siamo donne molto attente alla nostra salute e al nostro benessere, ci piace tenere il corpo in salute, vederci e sentirci belle. Però ci vuole disciplina e tanto amore, come del resto in tutte le cose». Com’è cambiata la tua vita da quando è nata Erin? «Sono molto più felice di prima: lei mi ha resa più completa. La vita è cambiata in meglio, ho capito che quei momenti in cui sentivo come un vuoto dentro di me, era lei! Era la mancanza di un figlio…». Il tuo compagno Aarón ha raccontato che ti stai rivelando una mamma speciale. Parla da uomo innamorato? «Credo che sia tanto innamorato come lo sono io di lui. A dire la verità è sorpreso dalla mia passione e dalla mia energia come mamma. Sinceramente lo sono anche io! Per me non è per nulla faticoso, anzi sfrutto al massimo ogni momento. La bambina viene con me a cantare, a cenare, al mare. .. La portiamo ovunque». Lui come papà si sta rivelando all’altezza del compito? «E il top! E un papà dolcissimo. Dovreste vedere come Erin lo tocca, lo bacia. Hanno gli sguardi di due innamorati. E io guardandoli muoio di amore». Com’è la maternità? «Come la immaginavo, ma in un certo senso mi ha sorpreso. Ringrazio Dio tutti i giorni per il dono della maternità! È la cosa più bella che mi sia successa». «Spero di insegnarle i valori della vita» Che mamma speri di essere per la tua piccola? «Spero di accompagnarla sempre, come hanno fatto i miei genitori con me, di darle tanto amore e trasmetterle gli insegnamenti e i valori importanti della vita. Ma sarò sempre una mamma rock, in giro per il mondo con la mia arte. Non lascerò mai il mio lavoro o la mia passione, fondamentali per sentirmi al top anche con lei». Si dice che la nascita di un figlio metta a dura prova l’intimità di coppia. E così? «No, per niente! Anzi! Mettere al mondo una vita ti lega ancora di più all’altra persona. La passione si deve anche cercare, come la felicità. E noi ci diamo da fare, ci sorprendiamo sempre! Diciamo che scatta la scintilla e… pum! È amore, è passione». Riuscite a ritagliarvi qualche momento solo per voi? «Sì, ma se usciamo da soli ci manca nostra figlia! Il sabato magari andiamo fuori con gli amici e lei rimane con la nonna. Non abbiamo tate. Erin è sempre con me, anche perché devo allattarla ogni tre ore». Avete pensato al battesimo? «Sì, sarà in Messico, nella tenuta di Aarón, dove c’è anche una bellissima chiesa». «Mi preparo a un grande passo» Qualcuno ipotizza che farete battesimo e nozze insieme. È vera questa notizia? «(Ride, ndr) Con la nostra passione non si sa mai!». Volete dare un fratellino alla vostra principessa? «Molto presto! Adesso mi godo Erin e mi preparo per fare un grande passo nella musica. Intanto felice estate!».

go to site