Lindsay Lohan Presidente degli Stati Uniti nel 2020

Lindsay-Lohan-Sued-for-Theft-Civil-Conspiracy-with-Sevin-Nyne-2

Quel che stiamo per raccontarvi ha dell’assurdo, eppure sembra trovare conferma sui quotidiani esteri e più precisamente statunitensi. Questo gossip riguarda la bad girl del cinema per eccellenza Lindsay Lohan, che ha fatto strabuzzare gli occhi dei seguaci del suo profilo Instagram non per l’ennesima fotografia hot ma a causa di un annuncio shock. La bella e dannata attrice Lindsay ha infatti annunciato di essere intenzionata a candidarsi alle elezioni presidenziali americane del 2020. Lei non è stata di certo la prima a fare un annuncio del genere ed anzi, proprio qualche settimana fa, ci è arrivata voce del desiderio di Mr. West, ovvero il marito di Kim Kardashian, di candidarsi alle elezioni per la presidenza.

Lindsay Lohan ha 29 anni ma ha avuto una vita fatta di alti e bassi in cui la carriera cinematografica è stata soltanto un contorno a tutto ciò che ha combinato. Per lei ci sono stati problemi di abuso di alcol e droghe ma c’è stata anche la galera e gli arresti domiciliari, anche per furto. Noi siamo sicuri che, se anche dovesse candidarsi, non potrebbe mai rappresentare l’America secondo il volere degli elettori. Classe 1986, Lindsay Lohan è conosciuta per essere un’attrice, anche se la sua carriera iniziò come fotomodella per Calvin Klein, quando lei aveva solo 3 anni. Un successo fulminante il suo, che la portò già a 10 anni, ad avere il suo primo ruolo in televisione, in una soap opera. L’anno successivo fu quello del cinema, nel quale poi ebbe vari ruoli per film famosi o meno.