Laura Pausini: in aereo è stata separata dalla figlioletta

laura-pausini-2013-new-ok

Incredibile vicenda quella che è accaduta a Laura Pausini e che merita di essere raccontata sulle principali testate, perché una vera e propria ingiustizia di quelle che succedono soltanto in Italia. Laura Pausini infatti ha recentemente acquistato due biglietti per un volo Roma-Miami. A dover volare con lei era la figlioletta Paola di due anni. Ebbene, se il volo è durato 11 ore totali, è anche vero che nessuno dei passeggeri ha voluto cedere a Laura il posto accanto alla figlia, così per 11 ore sono state sedute lontane.

Sebbene il fatto non susciti clamore in sé, è anche vero che la bimba ha soli due anni e quel che preoccupa è il fatto che nessuno dei presenti si sia scomodato per fare un piacere più alla piccola che alla madre. Laura Pausini denuncia pubblicamente questo comportamento scorretto e per farlo sceglie il formato video che è stato pubblicato su Periscope. Secondo Laura, questa è la prima volta che succede. La cantante infatti è sempre in giro per lavoro e spesso è accompagnata dalla piccola Paola.

Così, nel video, che viene fatto proprio in aereo, Laura esprime tutta la sua disapprovazione. Spiega che sono nei posti laterali e che ha chiesto ad alcuni passeggeri di quelli centrali, di fare cambio ma la risposta è stata negativa. La Pausini spiega che la sua non era una pretesa da star ma una logica richiesta perché ovviamente una bambina dovrebbe stare vicino al genitore. Così Laura punta il dito contro i passeggeri del suo volo definendoli egoisti.