Kelly Clarkson:”Le critiche sul mio penso in eccesso mi fanno male”

Alti e bassi
Kelly Clarkson ha avuto i alti e bassi nella sua carriera di cantante, iniziata nel 2002 proprio con la vittoria del suo primo talent show della tv statunitense American Idol e con il del  singolo Miss Independent, ma c’è una certezza: sa davvero  incassare le critiche come nessun altro al mondo e poi tornare a potersi far sentire, sempre con uno stile pacato ma potente, su temi extramusicali.

 Intervista all’Ellen DeGeneres Show
Dopo essere stata intervistata nel corso dell’Ellen DeGeneres Show, Kelly Clarkson si è così presentata con uno splendido abito blu notte in pizzo che metteva in evidenza le forme rotonde: questo è stato il punto di attacco della cantante per rispondere a tutte le critiche continue sul peso in eccesso..

Il fastidio
Le parole di Kelly da Ellen hanno evidenziato una condizione che forse può non darle fastidio, ma di certo le fa male quando coinvolge terze parti: “Beh, fa male molto di più sentirselo dire da persone che ti piacciono. Sai, se sei tu pensi solo “chissenefrega”. Penso che quello che faccia più male alle persone è in momenti come un meet&greet con i fan e una ragazza ben più grande di me venga all’incontro e mi dica “oh, se pensano che ti sia grassa io devo sembrargli grassissima”. Beh, sei come sei. Siamo chi siamo, non importa la taglia o la misura. Non significa che dobbiamo essere così per sempre.”