Kate Moss: I chiletti di troppo in vacanza testimoniano la caduta dall’Olimpo di bellezza

kate-moss

Liu Jo, Stuart Weitzman, Rimmel, Yves Saint Laurent e soprattutto il nostro Versace, tutti i brand più glamour si sono affidati alla sua straripante e fascinosa bellezza. Irving Penn, Mario Testino, Bruce Weber se ne sono pazzamente innamorati, fotografandola per le più belle copertine degli anni Ottanta e Novanta. Kate Moss è la bad girl per eccellenza del patinato mondo della moda: le molte vicende giudiziarie negli anni, dallo scandalo cocaina alle bravate notturne con lex fidanzato Pete Doherty, hanno solo contribuito a consolidarne il mito neirimmaginario collettivo. Agenda perennemente piena e telefonino impazzito, Testate della top model britannica è stata talmente intensa da non poterle concedere nemmeno un fine settimana tranquillo, così Kate si è lasciata andare alla più classica (almeno per i Vip) delle gite fuori porta in famiglia: i Caraibi. Al caldo sole giamaicano la seconda Kate più importante d’Inghilterra ha concesso agli assetati paparazzi un topless non proprio degno della sua immensa fama. Il seno appare più prosperoso del solito, ma anche decisamente meno tonico, per non parlare della pancetta da casalinga disperata e delle morbide maniglie dell’amore. Per carità, Kate è pur sempre un bel vedere, ma, essendo abituati al suo corpicino sinuoso e sensuale esibito con eleganza sulle passerelle più glamour della moda, vederla in questo stato un tantino “trasandato” ci lascia un po’ basiti. Che poi in questa sua nuova versione sembra addirittura più “normale”, meno cattiva ragazza e decisamente più raggiungibile. Sarà la tanto desiderata stabilità, raggiunta con il marito, il chitarrista dei The Kills Jamie Hince, a far perdere l’invidiabile linea alla modella inglese? Un piccolo prezzo, per una grande felicità..