Kate e William: Il futuro Rè si chiamerà Giorgio

Come tutte le personalità importanti, anche il Royal Baby, il primo figlio di Kate Middleton e di William d’Inghilterra, si è fatto un po’ attendere. Il maschietto ha completamente bypassato la data prevista per il parto, il 13 luglio, e ha scelto di venire alla luce il 22 luglio, alle 16.24 ora locale nella clinica St. Mary’s Hospital di Londra, la stessa dove Lady Diana partorì i suoi due figli. Il più emozionato? Il principe Carlo La folla, aH’annuncio dato in primo luogo sul profilo Instagram del palazzo reale britannico, si è subito riversata in strada con bandiere inglesi, accessori e oggetti tutti dedicati al neonato, del quale non si conosce ancora il nome, ma che i bookmakers quotano tra i favoriti George o Edward. Il più emozionato è sembrato nonno Carlo, che alla notizia della nascita del nipotino ha perso il suo freddo aplomb inglese e ha dichiarato felice: «Io e mia moglie siamo al settimo cielo per la nascita del mio primo nipote. E un momento incredibile per William e Catherine e siamo emozionati per il loro bimbo. Diventare nonno è un momento unico nella vita. Io sono fiero e felice di essere nonno per la prima volta e non vedo l’ora di conoscere il bambino ». Infatti, infrangendo il rigido protocollo della Corona britannica, il principe William, con ben poca formalità, ha subito informato della nascita del figlio, con una telefonata, la Regina (che diventa bisnonna), il padre Carlo (nonno) e il fratello Harry (zio), tutti in trepida attesa del lieto evento. Intanto, anche un annuncio ufficiale è stato affisso davanti a Buckingham Palace, che rivela l’ora del parto e le buone condizioni di salute di mamma e bambino. E c’è anche una curiosità che riguarda il piccolo neoarrivato: per la prima volta, con la nascita del figlio di William e Kate, il Regno Unito avrà tre generazioni di eredi al trono viventi. Oltre al neonato, infatti, ci sono papà William e nonno Carlo, sul quale gli esperti della corona britannica prevedono un’abdicazione in favore del neopapà, per assecondare i desideri della popolazione inglese che vorrebbero il Duca di Cambridge sul trono. E, sempre in fatto di previsioni e scommesse, che tanto piacciono ai britannici, è già partito il “totopadrino”: pare che i più quotati siano lo zio Harry o persino David Beckham, amico della famiglia reale inglese. Chi la spunterà? È ancora presto per saperlo, ma un dato già chiaro è che la nascita del piccolo ha mobilitato un giro d’affari milionario: 282 milioni di euro tra souvenir, cibo, rotocalchi e scommesse.