Inter Juventus anticipazioni e formazioni

inter juventus anticipazioni formazioni

A pochi giorni dell’importante sfida di domenica sera. Inter Juve non è mai una partita banale; non lo è stata neppure quando in palio c’era poco o nulla (vedi lo scorso anno con la Juve già campione che sbanca ilMeazza con le riserve). Nella nuova era Agnelli i bianconeri non hanno ancora mai perso nella San Siro nerazzurra e, di sicuro, vorranno continuare la tradizione. Agli uomini di Mancini il compito di invertire il trend negativo.

San Siro è uno stadio imponente, che spesso intimorisce e causa agitazione. Per qualcuno invece è diventato un portafortuna. La Juventus targata Andrea Agnelli ha sempre tirato fuori il meglio di sè in casa dell’Inter, anche quando non era ancora diventata la macchina da guerra dei quattro scudetti di fila.

Dalla stagione 2010-2011, la prima della nuova presidenza, a oggi, i bianconeri non hanno mai perso a San Siro contro i nerazzurri: 5 partite, 3 vittorie e 2 pareggi, per un totale di 11 punti portati via all’avversaria più odiata dai tifosi, soprattutto dopo calciopoli. Cinque anni di battaglie con la vecchia guardia in prima linea: da Buffon all’invalicabile BBC, Bonucci-Barzagli-Chiellini, fino a Marchisio, che per due volte ha fatto gol all’Inter nella sua fortezza.

Anticipazioni Juventus

E’ trapelata la notiza del reintegro di Martin Caceres. L’uruguaiano, nella notte fra il 28 e il 29 settembre, si era schiantato a Torino alla guida della sua Ferrari, in stato di ebbrezza. La dirigenza bianconera, essendo il difensore sudamericano recidivo, ha deciso di punirlo con una multa di euro 1000,00 e la sospensione dalla rosa a tempo indeterminato. Inoltre gli fu ritirata la patente e inflitta un’ulteriore multa, sempre di euro 1000,00. Sembra più una scelta dettata dalla necessità, data l’assenza di Stephan Lichtsteiner, che un perdono vero e proprio. La Juventus, intanto, è in campo a Vinovo per il primo allenamento della settimana in vista della sfida con i nerazzurri. E’ rientrato alla casa base Mario Mandzukic (che prosegue con il lavoro differenziato) assieme a Patrice Evra. Domenica a San Siro si rivedrà, forse Claudio Marchisio, mentre sono da valutare le condizioni di Alvaro Morata ePaul Pogba, che si sono infortunati con le rispettive nazionali. Ottimismo sul loro impiego per domenica.

Anticipazione Inter

Adesso l’Inter guarda la Juventus da un’altra prospettiva. Decisamente più piacevole rispetto alle ultime 4 stagioni quando era ad anni luce dal vertice della classifica e quindi dai bianconeri. E’ soprattutto una questione di numeri, tremendamente duri da sopportare per il popolo nerazzurro dal 2011-12 in poi, ovvero da quando Conte ha riportato la Vecchia Signora ad essere una macchina da trofei e vittorie. Quattro scudetti nella bacheca bianconera, zero piazzamenti in zona Champions League per il club di corso Vittorio Emanuele. Più che un divario tra Inter e Juventus nelle ultime 4 stagioni c’è stato un canyon largo 133 punti. Un gap enorme che per il momento si è chiuso un pochino visto che dopo 7 giornate la formazione di Mancini è a +8 su quella di Allegri. Vincendo Icardi e compagni possono addirittura volare a +11.

Formazioni Inter Juventus

Ecco le probabili formazioni delle due squadre:

FORMAZIONE INTER (4-3-1-2) Handanovic, Santon, Murillo, Miranda, Medel, , Telles, Guarin, Felipe Melo, Perisic, Jovetic, Icardi

FORMAZIONE JUVENTUS (3-5-2) Buffon, Barzagli, Chiellini, Bonucci, Cuadrado, Khedira, Marchisio, Pogba, Evra, Zaza, Dybala