Harry: Cressy La Bonas lo avrebbe incantato al “Si”

http://gila.com.mx/as-homework-help/ By on 17 settembre 2013
Harry

http://rockexim.com/non-plagiarized-us-writers/ Una copertina che vale un annuncio, una ragazza bionda dal sorriso da Gioconda, uno “strillo” facile e chiaro: Harry ama Cressy. Dove Harry è proprio quell’Harry, il fratello del futuro re d’Inghilterra, e Cressy sta per Cressida, 24 anni dell’alta borghesia britannica dai colori sbiaditi e, pare, dal temperamento solare sul timido andante. L’avesse sparata un tabloid qualsiasi si poteva pensare al solito azzardo, ma se il giornale è Tatler, bibbia del mondo che conta, il secondo livello di lettura dice più del titolo stesso: il quarto in linea di successione al trono annuncerà presto il fidanzamento con la signorina Bonas, preludio di nozze che potrebbero svolgersi già la primavera prossima. Prima di posare per il patinato magazine, infatti, Cressida ha chiesto e ottenuto il permesso di Palazzo, che ha pure concordato il titolo da sparare in prima pagina. “Harry ama Cressy”, tre parole da praticante della professione che rientrano nella precisa strategia di lanciare il sasso ma togliere la mano dal volgare gossip. Il tutto accompagnato da una non intervista, altro segnale che con Harry si fa sul serio, un 20-coseche- non-sapete-di-lei evidentemente suggerite dalla stessa. Dettagli d’alto concetto, dall’attore feticcio, Sean Penn, al motto preferito, “Ama il prossimo tuo come te stesso”, passando per il cocktail più bevuto, rum on the rocks: rum, ghiaccio e… buona serata. Quello che Tatler non racconta, o su cui scivola veloce, è il passato ingombrante della mamma di Cressida, lady Mary-Gaye Curzon, figlia del conte Howe, uno che tra i suoi padrini di battesimo aveva re Edoardo VII. Scatenata protagonista delle notti londinesi di fine anni 60, lady Curzon conta quattro divorzi per cinque figli, l’ultima, Cressida appunto, nata da un uomo d’affari finito nei guai per debiti, colpa di una prima moglie particolarmente tosta da congedare. Dopo il divorzio dei genitori, lei aveva solo cinque anni, Cressida cresce nelle migliori scuole, coltiva il sogno di ballare, ma dopo tre anni alla Royal Ballet School molla il colpo. Fa la modella, è stata testimonial di Burberry, frequenta il bel mondo grazie anche alla sorellastra Isabella, vecchia fiamma pre-Kate del principe William. Non è lui, tuttavia, a introdurla al fratello nel luglio del 2012 , bensì la di lei amica del cuore Eugenie di York, figlia di Andrea e Sarah Ferguson e dunque cugina di Harry. La scalmanata Fergie a cui Cressida è già stata paragonata per via di alcuni scatti che la ritraggono indaffarata tra chupiti e ammiccamenti bisex, roba da educande in confronto agli affollati nudi di Harry a Las Vegas. Pare che il confronto l’abbia fatta piangere come una disperata. Comprensibile, visto il credito di grazia, ma meglio ci faccia il callo: complice una copertina, il suo cammino tra glorie e veleni è appena cominciato.

see