Guendalina Canessa: «Ho un compagno perfetto, una figlia dolcissima e ho anche ritrovato la serenità con suo padre Daniele»

images

L’ex concorrente del Grandefratello 7, Guendalina Canessa, 32 anni, ha proprio voltato pagina. A diciotto mesi dalla fine della sua storia d’amore con Daniele Interrante, naufrago all ‘Isola dei famosi 3 [i due si sono lasciati nel 2012, ndr], ha finalmente firmato i documenti per lai separazione in tribunali Ma chi si aspettava che tra i due ci fossero sguardi in cagnesco e scintille, visto che le nozze sono naufragate a causa della relazione di Interrante con Francesca De André, sua attuale compagna, memore anche della bagarre su Twitter di questa estate quando Daniele aveva avuto il coraggio di commentare duramente alcune foto della figlia con Luca Marin e la Canessa aveva risposto per le rime, rimarrà deluso. Tra i due ex, infatti, l’atmosfera oggi è serena e rilassata. Se è vero che il tempo cura tutte le ferite, loro due ne possono diventare un esempio convincente. «Vorrei lanciare un messaggio di speranza a tutte quelle coppie che si separano e hanno figli. Non bisogna farsi la guerra. Bisogna essere civili e pensare prima di tutto alla serenità dei bambini», ci dice l’ex gieffina appena la chiamiamo per l’intervista. Come sei riuscita a essere così civile con Daniele? Non è facile tra ex consorti… «Quando ci siamo lasciati ero piena di rabbia e delusione. Per sei mesi non è stato per niente facile. Poi però ci siamo riavvicinati. E oggi il nostro rapporto è splendido. Ci vediamo, ci telefoniamo e decidiamo tutto di comune accordo ». Di questo sarà felice la piccola Chloe… «Tra me e Daniele ci sarà sempre un legame. Saremo per tutta la vita la mamma e il papà di nostra figlia. Per cui è giusto che tra noi ci sia serenità. Faremmo del male solo a Chloe. Quello che mi fa piacere notare, e lo dico piena di orgoglio, è che Daniele è un ottimo padre. Per lui Tunica donna della sua vita è sua figlia. Poi viene tutto il resto. Da quando è diventato padre è un altro uomo». Quanto vede Chloe? «Non abbiamo stabilito dei giorni fissi. Cerchiamo di venire incontro il più possibile alle reciproche esigenze lavorative. Ovviamente Chloe è piccola e dorme a casa con me, ma Daniele mi può chiamare quando vuole per vederla in qualsiasi momento della giornata. Il weekend invece d’abitudine la teniamo alternati». Passate dei momenti anche tutti e tre assieme? «È capitato. Soprattutto che andiamo insieme a prenderla all’asilo e lei ne è molto contenta. O la portiamo insieme al parco o a fare una passeggiata. Per me vedere felice mia figlia è la cosa più importante del mondo. Per cui tutto il resto lo metto da parte. Spero che la nostra storia sia d’esempio a tante famiglie. Crescere bimbi sereni è importantissimo». Nella tua vita, però, oggi c’è un altro uomo, Luca Marin. C’è astio tra lui e Daniele? «Macché. Se si incontrano si salutano e si parlano. Luca e io conviviamo. Per cui anche Luca è una figura importante nella vita di Chloe. Daniele questo lo sa e lo rispetta molto». Com’è Luca con tua figlia? In queste immagini che Visto pubblica in esclusiva sembrate una famiglia felice che fa giocare la propria piccola con Babbo Natale. «Luca è una persona molto intelligente, con valori veri. Quando mi ha conosciuta sapeva che ero madre per cui rispetta questo aspetto della mia vita. Lui e Chloe vanno molto d’accordo. Lei è molto dolce come bambina ed è impossibile non volerle bene. Anzi, quando sono loro due da soli, è molto più 4 brava. Con me se ne appro- * fitta e mi fa impazzire». Ti fidi a lasciarli da soli? «Se Luca è a casa spesso mi chiede di non chiamare la babysitter o mia madre per occuparsi lui di Chloe. Giocano tanto insieme. E io sono felice. Soprattutto quando siamo tutti e tre. L’altro giorno l’abbiamo portata a vedere Babbo Natale, a guardare gli addobbi e i regali. E stato molto bello ed emozionante: è proprio vero che oggi sono una Guendalina diversa e gran parte del merito va a Luca. Avevo bisogno di sentirmi coccolata e amata. Ne avevo un bisogno disperato. Lui è arrivato al momento giusto e ha saputo farlo nel modo corretto. Ho un compagno perfetto, una figlia dolcissima e ho ritrovato la serenità anche con suo padre. Con me Babbo Natale quest’anno è stato molto generoso. Non saprei proprio che cosa altro chiedere alla vita».