Giusy Buscemi: “Il mio primo bacio con Preziosi”

L’ex Miss Italia, oggi attrice- rivelazione, sarà nei cast dell’attesa fiction “La bella e la bestia” con Alessandro Preziosi. In esclusiva le immagini e il racconto di un incontro ad alto tasso di coincidenze: «Mi hanno sempre detto che somiglio alla Puccini e ci siamo baciati nello stesso castello dove loro si erano innamorati». «Abbiamo ripetuto la scena cinque volte: il mio fidanzato era geloso…» Ogni volta che mi dicono “somigli a Vittoria Puccini”, io arrossisco. È la prima cosa che mi hanno fatto notare quando ho vinto Miss Italia ed è il complimento più bello che mi possano fare. Lei è il mio modello di attrice e di donna: eleganza e seduzione…». Giusy Buscemi, ex reginetta di bellezza 2012, dopo aver debuttato in Don Matteo 9 sarà nel cast di La bella e la bestia, l’atteso ritorno di Alessandro Preziosi in una fiction in costume dopo Elisa di Rivombrosa, quel famoso set galeotto in cui scoppiò l’amore con la Puccini. Prodotta da Lux Vide, la serie rivisita la famosa fiaba e andrà in onda nella prossima stagione di Rai Uno. Le riprese, per una singolare coincidenza, si sono svolte nel castello di Agliè, in Piemonte, proprio dove fu girata Rivombrosa. Qui, Preziosi ha baciato la sua “Bella”, interpretata dalla spagnola Bianca Suarez, e anche Giusy, la giovane “sosia” della donna che ha amato per otto anni e che le ha dato una figlia. La storia si ripete? Di certo è stato un incontro ad alto tasso di coincidenze. «Nella fiction interpreto la prima moglie della Bestia e recitare in costume è stato davvero emozionante», racconta Giusy, in esclusiva, a “Diva e donna”. «Quando mi hanno detto che avrei dovuto interpretare questo ruolo con Preziosi sono stata subito entusiasta: con mia mamma, non mi perdevo una puntata di Elisa di Rivombrosa. Poi, quando ho scoperto che avrei dovuto addirittura girare in quel castello, per quattro giorni, mi sono sorpresa: davvero uno strano caso!». «Ho avuto una piccola parte, ma per me è stato magico». Soprattutto il bacio bollente… «Il mio primo bacio cinematografico. A dire la verità pensavo di essere più imbarazzata, invece ero fin troppo sciolta (ndr: ride)». Tutto più facile con un sex-symbol come Alessandro Preziosi. «Ed è anche un attore molto generoso. Mi ha dato diversi consigli: sul set, non sul bacio. Lì me la cavo da sola… Anche se abbiamo dovuto ripetere la scena cinque volte». Con buona pace del fidanzato, rimasto a casa. Geloso? «Abbastanza, anche perché è napoletano come Alessandro e ci siamo innamorati proprio girando la scena di un bacio alla scuola di recitazione. Abbiamo interpretato Romeo e Giulietta insieme ed è stato un colpo di fulmine. Anche Alex studia da attore e conosce i rischi del mestiere. Per ora di bacio galeotto ce n’è stato uno, ma con Preziosi ha davvero tremato. Quando sono tornata a casa, dopo le riprese non mi ha nemmeno salutata: “Giusy, quanti ciak avete fatto?”».