Gigi D’Alessio indagato per evasione

Gigi_DAlessio

Gigi D’Alessio è il cantante italiano più amato e al contempo più odiato dagli ascoltatori del nostro Paese. A dire il vero, chi lo sostiene lo fa perché ne apprezza le qualità canore e poetiche. I detrattori invece sono tali per lo più per tutti i gossip che circolano attorno al suo nome. Repubblica oggi posta di un’indagine a carico di D’Alessio in seguito ad una presunta maxi evasione del valore di 1 milione di euro alla quale sarebbero seguiti controlli nella sua villa in Olgiada da parte della Guardia di Finanza.

A pubblicare l’articolo è la sezione di Roma de La Repubblica in cui tra l’altro si parla di controlli volti a trovare documentazione che possa provare le accuse di sottrazione all’erario di circa 1 milione di euro. Ad occuparsene è il PM Francesco Saverio Musolino che sta svolgendo le indagini seguendo l’articolo 10 della legge 74 del 2000. Si parlerebbe infatti di occultamento o distruzione di documenti contabili, reato contestato anche al suo contabile.

Ancora una rogna non indifferente quindi per Gigi D’Alessio che potrebbe star lontano dalla musica per un po’ di tempo al fine di provare la sua innocenza, se tale è. Il prossimo 5 novembre intanto, sarà deciso se rinviare a giudizio Gigi per il reato di rapina. Fu accusato infatti di aver preso con violenza una macchina fotografica di due paparazzi che insistentemente gli fotografavano la villa. Gigi D’Alessio fu già condannato per un caso simile a 9 mesi di carcere poiché esercitò abusivamente le proprie ragioni e, tra l’altro, per lesioni aggravate.