Gabriel Garko: All’alba dei 40 anni è ancora un sex symbol

E’ il sex symnol per eccellenza della Tv italiana, il re incontrastato della fiction made in Italv. Fisico scolpito, sorriso misterioso e magnetici occhi verdi: fin dalla sua incoronazione a Più bello d’Italia nel 1991, Gabriel Garko non ha smesso di mietere vittime tra le telespettatrici, che hanno avuto anche l’occasione di “appenderlo al muro” in tutto il suo splendore. Protagonista di un calendario nel 2002. con replica nel 2012, l’attore torinese si è messo letteralmente a nudo, con una serie di scatti che lasciavano ben poco spazio all’immaginazione. Un gran bel vedere, non c’è che dire. Eppure sembra che nessuna donna sia ancora riuscita a conquistarlo. «Un peccato », avranno pensato le poche fortunate che hanno avuto modo di avvistare il protagonista de L’onore e il rispetto nel Salento, a bordo di un gommone in compagnia di amici. Occhiali da sole e fisico degno di nota: impossibile non notarlo, anche se è in mare aperto anziché tra i bagnanti in spiaggia. Unica pecca: l’abbronzatura non proprio invidiabile, un pallore messo in risalto dallo sgargiante (e striminzito) costume rosso. Ma, piuttosto che alla tintarella (che invecchia la pelle), Gabriel è apparso subito più interessato a fare una rilassante nuotata al largo di Santa Maria di Leuca: si è tuffato dal natante e si è concesso qualche bracciata. Momenti di svago durati poco. però, perché l’attore è impegnato su diversi set. Nella prossima stagione televisiva sarà protagonista in almeno tre diverse fiction, tutte su Canale 5. Molto attesa è la serie Rodolfo Valentino – La leggenda, dedicata al celebre latin lover di origini italiane: per vestire alla perfezione i panni del protagonista, Garko è dimagrito e ha dovuto prendere lezioni di danza. «Lui era un grandissimo ballerino», ha spiegato l’interprete. «Io invece mi sono sempre limitato a fare il “cretino” in discoteca. Ma ce l’ho messa tutta: ho ballato per nove ore al giorno, perso tanti chili e mi sono massacrato di fatica». Per le vacanze c’è aurora temp Un duro lavoro considerato che, nello stesso periodo, l’attore stava girando anche il sequel de Il peccato e a vergogna, otto puntate in cui interpreterà nuovamente il perfido Nito Valdi accanto a Manuela Arcuri, ovvero Carmen Tabacchi Fontamara. Infine, è in arrivo la quarta serie di L’onore e il rispetto, la fiction che lo ha consacrato nel 2006 e nella quale è il boss mafioso Tonio Fortebracci. Una stagione davvero calda quindi per Garko, che sarà ancora una volta protagonista di un’annata vincente. E a lui va bene così. Per vacanze più lunghe e tintarella, dopotutto, c’è sempre tempo!