Eros Ramazzotti: Ha ritrovato l’amore, ha avuto la seconda figlia e adesso pensa ai fiori d’arancio

eros-ramazzotti

Una corsa verso la felicità. Eros Ramazzotti lancia un’affettuosa sfida all’ex moglie Michelle Hunziker, una specie di “competizione amorosa” che il cantante vuole stravincere andando a nozze prima di lei. Dopo il doloroso addio, che risale al 2002, Eros è stato il primo a ritrovare l’amore, grazie all’incontro con Marica Pellegrinelli, e il primo a regalare una sorellina ad Aurora, la figlia sua e di Michelle. Ma adesso che la Hunziker ha recuperato terreno innamorandosi di Tomaso Trussardi, dal quale ha appena avuto la piccola Sole, Ramazzotti dovrebbe accelerare la sua corsa al matrimonio se vuole mantenere il primato. Sì, perché la showgirl e il compagno hanno da poco festeggiato due anni di fidanzamento perfetto (con scambio di lussuosissimi doni: anello con zaffiro e diamanti per lei, un costoso orologio per lui) e sono talmente carichi di gioia che hanno già pianificato lo scambio delle fedi per la prossima primavera. E, in attesa del grande evento, hanno pensato bene di comprare l’intero piano del palazzo dove abitano, nel centro di Milano, per vivere tutti più comodi. Eros, dal canto suo, non è certo uno che ama temporeggiare: a cinquant’anni, festeggiati il 28 ottobre in Australia durante l’ultima tappa del trionfale Noi World Tour (che corona trent’anni di carriera e 55 milioni di dischi venduti), si sente maturo e più che pronto a sposare la modella bergamasca, conosciuta il 6 giugno 2009 sul palco dei Wind Music Awards. «Io mi sono innamorato ancora prima di conoscerla », ha rivelato Eros poco prima della nascita di Raffaela Maria, la bambina che Marica gli ha dato nell’agosto 2011. «Sono rimasto fulminato appena l’ho vista in foto. Lo so, dall’esterno potrebbe sembrare una follia. Eppure mai nella vita ho preso io l’iniziativa come ho fatto con Marica. Prima di lei ho avuto solo un altro grande amore: non sono per niente un tipo da sbandate facili», ha aggiunto. Insomma il cantante romano ha perso la testa per la modella quattro anni fa e non l’ha, fortunatamente, ancora ritrovata. Ora vorrebbe chiùdere il cerchio con il matrimonio, argomento sul quale ha le idee molto chiare: «Voglio qualcosa di completamente diverso dalla prima volta, da quella festa esagerata. Qualcosa di intimo». Desiderio più che comprensibile: le nozze tra Eros e Michelle, celebrate nel castello Odescalchi a Bracciano nel 1998 davanti a cinquecento invitati, è stato sfarzoso, eccessivo. Per non parlare dell’abbigliamento dello sposo, elegantissimo in marsina e tuba, forse anche un po’ troppo. Ormai Ramazzotti è un uomo diverso, una persona che ha imparato dai propri errori e che non ha paura di ammetterlo, come ha fatto poche settimane fa: «A volte ho peccato di troppa sicurezza, ho fatto lo “sborone”. Il fondo l’ho toccato nel 2001: pensavo di avere in mano tutto e non avevo niente. Ero diventato uno spendaccione, a mia insaputa. Lì ho capito che il vero patrimonio è dato dall’amore della gente. Se non hai quello, non hai nulla». L’Eros di oggi sa che il vero successo è quello che ha conquistato nella vita privata e che non è stato facile ottenerlo. Grazie a una compagna intelligente e innamorata, oggi ha relazioni civili con Michelle e un ottimo rapporto con la sua primogenita. La Pellegrinelli non si è mai messa in mezzo, anzi: «E la figlia della persona che amo e inevitabilmente amo anche lei. Ma di madre per Aurora ce n’è una sola, ci mancherebbe», ha sempre sostenuto con molto buon senso Marica. Un atteggiamento che ha pagato, perché ora il cantante sembra vivere nella beatitudine totale: ha un’ex moglie per amica, una splendida compagna di venticinque anni più giovane, una bambina piccola da coccolare e una figlia adolescente che ama stare con lui e la sua nuova famiglia. Ramazzotti non può desiderare di più. A parte un secondo matrimonio al più presto, magari con una testimone d’eccezione: Michelle. Ovviamente, lui sarebbe disponibile a ricambiare il favore…