Eros e Marica: In casa Ramazzotti arriva finalmente il primo figlio maschio

Negli ultimi tempi aveva cambiato look: solo abiti larghi e comodi. Quando poi è stata fotografata in un negozio mentre si accarezzava il pancino sempre più rotondo, il sospetto era diventato quasi una certezza. Alla fine, è arrivata la conferma: «Aspetto un maschietto che nascerà a metà marzo». Marica Pellegrinelli e il marito Eros Ramazzotti diventeranno di nuovo genitori. E finalmente il fiocco sarà azzurro. Un grande regalo per il cantante, già papà di due femmine, Raffaela Maria, nata tre anni fa dall’unione con la modella bergamasca, e Aurora, ormai quasi maggiorenne, avuta dall’ex moglie Michelle Hunziker. Per uno strano gioco del destino, dunque, il nuovo e il vecchio amore di Eros si ritrovano a vivere in contemporanea la loro gravidanza. Anche la showgirl svizzera, infatti, è in dolce attesa. Lei e il marito Tomaso Trussardi aspettano però la nascita di un’altra femminuccia, dopo essere diventati genitori della piccola Sole lo scorso anno. Ma c’è da scommettere che la loro famiglia si allargherà ancora, almeno finché anche Michelle non proverà la gioia di avere un maschietto. Quando era incinta della sua secondogenita, la conduttrice di Striscia la notizia era stata chiara: «L’emozione del maschio, una volta nella vita, la voglio provare». Eros, intanto, si prepara a viverla a breve.

E tra qualche anno potrà perfino realizzare il sogno di giocare a calcio con suo figlio, di raccontargli qualche segreto sull’universo femminile e magari di dedicargli una delle sue canzoni. Chissà se Michelle avrà provato un pizzico di sana gelosia per il suo ex. Già perché, in questa fase della loro vita, la Hunziker e Ramazzotti non hanno fatto altro che inseguirsi nelle rispettive scelte. Da ex coniugi sul piede di guerra, oggi sono diventati quasi complici. Si osservano con la coda dell’occhio e, senza mai avvicinarsi troppo, hanno formato una famiglia allargata tanto bella da far invidia a molti. Tra loro non c’è più spazio per le incomprensioni. Dal fallimento del loro matrimonio è nato un sentimento di affetto e di rispetto reciproco, che ha permesso a entrambi di costruirsi una seconda opportunità per essere felici. Tuttavia c’è ancora un sottile filo trasparente che continua a tenerli legati. Solo così si possono spiegare i tanti punti in comune presenti oggi nelle loro vite. Una lista di curiose coincidenze che non possono passare inosservate: tutti e due hanno trovato l’amore nelle stesse terre, la zona della Bergamasca (Marica è nata a elusone, Tomaso a Bergamo), ed entrambi hanno deciso di risposarsi quest’anno, a distanza di pochi mesi l’uno dall’altra.

Senza contare che sia Eros sia Michelle avevano messo gli occhi sul mese di giugno per andare a nozze con i rispettivi fidanzati e solo la saggia decisione della showgirl di far slittare il suo “Sì” con Trussardi al 10 ottobre scorso ha evitato che MODA: TRA PASSATO E FUTURO I 20 ANNI DI D&G. A MILANO, FESTA ESCLUSIVAgli eventi si accavallassero. Insomma, dopo essere diventati entrambi genitori di due femmine, ci voleva farrivo di questo maschietto per mescolare un po’ le carte. Così, mentre Marica ed Eros si preparano a tinteggiare di azzurro la cameretta del bimbo che sta per nascere, Michelle e Tomaso comprano vestitini e accessori color rosa confetto in attesa di accogliere la loro bambina, la cui nascita è prevista in primavera. Sesso del bebé a parte, però, le due future mamme sono alle prese con le stesse cose: quelle rotondità che faticano sempre di più a rimanere nascoste, la difficoltà di indossare scarpe con tacchi vertiginosi e il doversi continuamente guardare dagli occhi curiosi della gente, che inevitabilmente puntano dritto verso il pancione. Sacrifici fatti volentieri nel nome della famiglia: «Per me viene prima di tutto», ha ammesso la Pellegrinelli. «E per Eros, in fondo, è lo stesso: resiste al massimo un paio di settimane, poi sente il bisogno di vedere la bimba e stare un po’ con noi». Anche Tomaso e Michelle stanno investendo tanto nella loro. Lo dimostrano non solo gli sguardi intensi che si scambiano ogni volta che vengono visti insieme, ma anche le continue sorprese che l’imprenditore fa alla moglie. Proprio l’altro giorno, per esempio, lui le ha regalato trecento rose rosse a gambo lungo per il loro terzo anniversario di vita insieme, con l’augurio di vivere serenamente il tempo che la separa dal parto e, forse, anche quello di ritrovarsi prima o poi a festeggiare l’arrivo di un bel maschietto. Perché certi sogni non hanno scadenza. Eros, in fondo, ci è riuscito dopo i cinquant’anni.