Emma Marrone rimettiti con le Lucky Star

Emma, perché non torniamo a cantare insieme e riuniamo le Lu-cky Star, come hanno fatto le Lollipop? Sarebbe anche un bel gesto per aiutare chi è stato meno fortunato di te». E l’appello che, attraverso le pagine di Donna al Top, Laura Pisu lancia alla sua ex collega e amica Emma Marrone. In cambio, la bella Laura saprebbe bene come ricompensare la cantante salentina…

Noi, “artiste” più delle Lollipop…..

Quest’anno si sono riunite le Lollipop, gruppo musicale lanciato nel 2001 dalla trasmissione televisiva Popstars condotta da Daniele Bossari. La stessa che, l’edizione dopo, lanciò le Lucky Star formate da te, Emma Marrone e Colomba Pane. Come la vedresti una vostra riunione? Il pubblico non sembra aspettare altro…«Purtroppo noi Lucky Star rispetto alle Lollipop siamo state sfortunate, perché la prima edizione del programma, essendo una novità, fu molto seguita. La nostra, invece, andò malissimo. E l’insuccesso televisivo poi incise su quello del nostro gruppo. Fortunatamente, però, almeno a Emma poi le cose sono andate bene. La mia arte, invece, è stata incompresa. Ma non mi arrendo…»

Dopo lo scioglimento delle Lucky Star hai continuato a sentire Emma?

«Sì, ci eravamo sentite per delle ospitate in Sardegna, ma anche per salutarci  una dell’altra. Abbiamo condiviso assieme anche un periodo particolarmente delicato».

A cosa ti riferisci?

«Grazie alla vittoria di Popstars vincemmo un contratto discografico di cinque, anni, durante i quali, però, ci fecero fare pochissima attività musicale, ma allo stesso tempo eravamo legate a vincoli che ci impedivano di fare altro. Durante quei cinque anni ho conosciuto il produttore dello show Top of thè pops, che si interessò a me colpito dalla mia personalità. Mi vedeva perfetta per affiancare un presentatore. Ma poi, quando seppe del contratto, mi chiese di aspettare, anche perché avrei rischiato di andare incontro al pagamento di una penale di circa 250 mila euro».

Poi, però, il contratto è scaduto…

«Sì. È stata la fine di un incubo, visto che, a parte l’album LS3, che si rivelò un flop, non ci fecero fare altro. Anzi, ci affidarono la colonna sonora del film delle Winx, ma la mia ambizione non era certo quella di diventare la nuova Cristina D’Avena. Di conseguenza, quando il padre di Emma ci comunicò la fine del contratto eravamo felici, perché pensavamo di poter essere finalmente libere di fare quello che ci pareva. Le cose, però, si rivelarono ben diverse. La gente ormai si era dimenticata di noi. Non c’era più spazio per noi. Adesso, però, il sistema discografico mi sembra migliorato».

Magari è il momento giusto per tornare, adesso che Emma è di nuovo sulla cresta dell’ónda…

«Mi piacerebbe molto che alle Lucky Star venisse data una seconda possibilità. Certo, non pretenderei che Emma cantasse solamente con noi, ma mi piacerebbe che ci riunissimo tutte e tré per far vedere chi siamo e quanto siamo ancora brave. Una canzone che dedicheremmo a tutti i nostri fan e a tutti quelli che hanno creduto in noi. E allo stesso tempo sarebbe un bel gesto da parte sua offrire un’opportunità di rilancio a chi è stata meno fortunata di lei. Dopotutto, tutte e tre eravamo artiste a 360 gradi, forse più delle Lollipop. Spero che Emma ci pensi…».

Immagino che tu conosca anche le ultime vicende sentimentali di Emma…

«Sì, mi è dispiaciuto quando lo scorso anno ha sofferto per la fine della sua storia d’amore con Stefano De Martino. Adesso, però, sta decisamente meglio, anzi credo si sia addolcita».

Tu che conosci i suoi gusti in fatto di uomini, la vedevi meglio con Stefano o adesso con Marco Bocci?

«Stefano non era per niente adatto a lei che, con la sua personalità, tendeva a schiacciarlo. Con Marco, invece, mi piace molto. Intanto perché lui è più grande di lei, ma anche perché Bocci sa come tenerle testa. Ho sempre sostenuto che per Emma ci vuole un tipo così e il fatto di vederla, di recente, molto più tranquilla e rilassata non fa che confermare la mia tesi».

Adesso che Emma è fidanzata con Marco la | vedi pronta per il matrimonio?

«Adesso sì. E non escluderei di vederla alle prese con la costruzione di una bella famiglia. Certo, non stanno insieme da tanto tempo, ma credo ci siano già tutti i presupposti per matrimonio e figli. E visto che la sera lavoro in un atelier in cui | sono in vendita anche accessori e abiti da sposa, se I Emma decidesse di sposarsi le farei sicuramente | uno sconto».

Glielo facciamo sapere  attraverso le pagine di Donna al Top…

«Per il suo I abito potrei pensarci io. Intanto eliminerei il velo e I le consiglierei un modello lineare, a sirena e con poca coda. Un abito semplice, non da principessa visto che lei li odia | (ride, ndr)».

«Marco è molto più maturo di Stefano»

Tra poco, il 20 settembre, il suo ex Stefano sposerà Belen Rodriguez. | Secondo te, conoscendola, sotto sotto queste imminenti nozze un po’ la turbano?

«Chi non sarebbe turbato | da una situazione del genere? Conoscendola, un po’ | rammaricata per tutta questa storia lo è ancora. Nonostante questo, però, credo | che Marco Bocci pòssa darle una maggiore stabilità. Rispetto a Stefano lo vedo  molto più maturo».

2 Comments

  1. mar

    12 settembre 2013 at 10:23

    Certo,come no?! Una che accetta di centrare un’intervista sulla vita sentimentale di EMMA,deve avere una grande personalità.statene certi.e ,comunque,emma se ne sta altamente infischiando del matrimonio di quei 2.Poco ma sicuro

  2. sandra

    10 settembre 2013 at 19:40

    come no! emma si dovrebbe trasformare nel fatebenefratelli a che pro?? vorrebbero mangiare tutti sulle spalle di emma! poi dopo che ha commentato la sua vita privata l’amerà alla follia!