Emanuele Pagano e Rosa Baiano: Abbiamo voltato pagina adesso apriamo un bar, ma avere figli è un lusso

Rosa-Baiano-ed-Emanuele-Pagano2

La scintilla che li faceva esplodere, causando liti furibonde, si è spenta non appena si sono ritrovati fuori dagli studi di Cinecittà. Oggi, infatti, Tunica scintilla che li “incendia” è quella dell’amore. Di Rosa Baiano ed Emanuele Pagano nella casa del Grande Fratello 11 si ricordano i battibecchi, ma anche la passione. Non tutti avrebbero messo la mano sul fuoco sul proseguimento di questa storia, nata tra telecamere accese ventiquattr’ore su ventiquattro. «Abbiamo fatto come se il passato non contasse più, una volta usciti dalla casa del GF», afferma Rosa, che dalla fine del programma non ha mai lasciato Emanuele, conosciuto dopo avere avuto una breve storia con Davide, altro concorrente della sua edizione. «Matrimonio e figli? È iniziato il conto alla rovescia», dice lei che si racconta a cuore aperto a Top. «È come nelle famiglie all’antica» Vi siete conosciuti a Cinecittà. Vivete a Pozzuoli. Avete un ristorante in Toscana, il “Tugurio 11”. La vostra è una vita con la valigia. Non avete voglia di un po’ di stabilità? «Se si vuole restare uniti, si fa questo e altro. La nostra casa è a Pozzuoli, dove ci siamo stabiliti subito dopo la fine del Grande Fratello, ma Emanuele è toscano e con la sua famiglia abbiamo avviato un ristorante che presto ospiterà anche un bar. Un bell’impegno. Ognuno contribuisce a modo suo, come si fa nelle famiglie all’antica». A proposito di famigli e all ‘ antica: ci sono nozze e figli all’orizzonte? «Diciamo che con la convivenza il rodaggio è stato fatto, quindi siamo pronti a fare il grande passo. Ma sono cose che si organizzano con largo anticipo. Le chiese si prenotano anche un anno prima. Diciamo che i preparativi ci sono. Per i figli, io ne farei in quantità industriale, sento proprio la vocazione alla maternità, ma ho anche la consapevolezza che oggi avere dei figli è un grande lusso. Bisogna assicurare loro di vivere senza difficoltà. Chiaramente, se dovessero arrivare, ci organizzeremmo al meglio, su questo non abbiamo dubbi, però preferirei fare le cose con calma e serenità». «Lo sapevo sin dall’inizio…» Viste le vostre liti nella casa del GF e il temperamento irascibile di Emanuele, non tutti credevano che la vostra storia sarebbe continuata dopo il reality… «Noi abbiamo deciso di ricominciare da zero una volta fuori. Abbiamo scelto di prendere ciò che sarebbe venuto, perché un’esperienza come quella dentro la Casa può alterare le cose. Non ci abbiamo messo troppo però per capire che il nostro sentimento era vero e che il rapporto meritava di essere coltivato. Io, però, sono sincera: lo sapevo fin dall’inizio che lui era | quello giusto». «Niente viene dato per scontato» Tu continui i tuoi studi universitari e lui fa su e giù con la sua città di origine. Fa bene alla coppia stare qualche giorno senza vedersi? «Fa bene perché in questo modo niente è dato per scontato. Lascia spazi individuali anche per avere voglia di sentirsi e raccontare qualcosa di nuovo. Nella prospettiva di metter su famiglia, però, è chiaro che pianifichiamo di spostarci tutti insieme e di trascorrere la maggior parte del tempo senza separarci». Andate d’accordo anche sul lavoro e non sempre è facile. Qual è il trucco? «A me viene spontaneo. Alla base c’è il rispetto, l’entusiasmo per i progetti che condividiamo e la voglia di fare sempre meglio. Possono capitare delle tensioni, ma in genere riusciamo ad affrontarle insieme. In questo modo si cresce». Un’altra coppia che pareva inossidabile, nella tua edizione, parliamo di Davide ed Erinela, è scoppiata in questi giorni… «In realtà mi avevano detto alcune persone da tempo che le cose non andavano bene. Non sapevo che si fossero lasciati solo adesso». «Li avevo visti innamorati…. Davide è stato il tuo ex nella Casa, prima di Emanuele. Che effetto ti ha fatto la fine della sua storia con Erinela? «Ho pensato a tutto tranne al fatto che fosse il mio ex. Ho pensato invece a quanto mi sia dispiaciuto vedere una coppia così unita che non trova più il dialogo. E francamente spero per loro che magari la distanza non faccia altro che dare conferma della loro unione. Li ho visti innamorati e con una straordinaria energia che li teneva insieme. Poi per ovvie ragioni non ci siamo frequentati, ma ho sempre scommesso su quella coppia. Spero che si ritrovino».