Elisabetta Canalis: Un battito si spegna, ma la vita tornerà

elisabetta-canalis-elegante

La favola di Elisabetta Canalis è già finita. Resta qualche ombra di dolore, qualche velo di tristezza. Ma resta, soprattutto, la voglia di tornare subito a vivere, di provare emozioni positive. in una parola, ricominciare. È questa la parola d’ordine della showgirl, che era arrivata a un passo dal realizzare il sogno di diventare mamma, con accanto l’uomo di cui è innamorata, il chirurgo americano Brian Perri. A poche settimane dall’annuncio della gravidanza, Elisabetta, per un aborto spontaneo, ha perso il figlio che aspettava. Un dolore “inspiegabile ma costante, che fatica ad andare via”. Lo ha confessato così la Canalis sul social network Whosay. Ha poi continuato: “Avrei voluto iniziare questo post in maniera diversa, innanzitutto ringraziando tutte le persone, mamme e future mamme, che mi hanno scritto cose bellissime. Tante volte avrei voluto rispondervi e condividere questa gioia immensa con voi, cioè l’arrivo di un bambino, ma avevo deciso di darmi del tempo, perché era ancora troppo presto e, come tutti mi avevano consigliato, non si dice mai prima dei tre mesi”. Ma si sa, è difficile essere una celebrità e riuscire a mantenere segreti. “La stampa era arrivata a sapere del mio stato ancora prima che io stessa ne volessi parlare”, ha scritto ancora Elisa- betta, “questo succede quando si ha un’esposizione pubblica e non è colpa di nessuno. La gioia di poterlo gridare al mondo spettava comunque a me. Una felicità incredibile. Ma purtroppo la vita ti mette dietro l’angolo realtà che non ti aspetti e che è durissimo affrontare, anche se pensi di essere forte e preparata”. Non si può essere preparati alla perdita di un figlio, e “non si è mai veramente pronti a sentirsi dire che non c’è più battito e che si era fermato già tempo prima”. Ma da donna solare e positiva, la Canalis, invece di chiudersi nel suo dolore, ha pensato a dare forza e consolare chi ha vissuto la sua esperienza. “Vorrei dire a quelle donne che ci stanno passando in questo momento di essere forti ragazze, perché la vita continua”, ha scritto Eli. “La natura agisce per vie incomprensibili, e noi possiamo solo accettare”. Non è stata fortunata in amore Elisabetta e sono tante le delusioni per cui è dovuta passare prima di incontrare l’uomo giusto. Perché se lei ha sempre dato tutto in storie che riteneva importanti, da Bobo Vieri a George Clooney, dallo stuntman Steve-O al comico Maccio Capatonda, il suo cuore è sempre stato ferito. E lei è rimasta sola. Ora però Brian Perri, il bel chirurgo del Cedars-Sinai Orthopaedic Center di Los Angeles, incontrato a novembre, sembra averle dato la felicità e la forza per superare questa gravidanza spezzata. “Grazie per la gioia che hai portato nella mia vita, per ogni sogno che hai fatto diventare realtà, per tutto l’amore che trovo in te”, aveva twittato Eli dopo aver scoperto di essere incinta. E adesso dopo l’aborto sa di poter contare sull’amore di Brian per ricominciare. Intanto, per reagire al dolore, è partita per il Libano come ambasciatrice Unicef: si occupa dei bambini profughi della Siria. “Che gioia! Sono emozionata per la mia missione!”, ha twittato lei. Che nonostante tutto non ha perso il sorriso. E il segreto è Brian. “So di essere fortunata perché ho un uomo speciale vicino a me che auguro a tutte di avere”, ha scritto Elisabetta, “Il futuro è pieno di sorprese e di felicità. Io continuo a crederci”.