Elisabetta Canalis: Ora se Dio vorrà avrò un figlio

blank By on 28 dicembre 2013
elisabetta-canalis_650x447

http://aipetstore.net/?p=absolute-assigned-policies Nella sitcom Love Bugs aveva svelato al pubblico la sua frizzante verve comica duettando con Fabio De Luigi, confermando anche il suo inguaribile lato romantico. Sì, perché Elisabetta Canalis non può stare lontana dall’amore. Difficile ri- I cordarla single: dopo la fine della relazione con il calciatore Christian Vieri durata quattro anni, la showgirl sarda si è consolata con altri due atleti con gli scarpini, il campione ivoriano Didier Drogba e il brasiliano Reginaldo Ferreira da Silva. «È come avere una doppia vita» Poi la favola hollywoodiana al fianco dell’attore George Clooney, iniziata a luglio del 2009 e finita nel giugno 2011, che l’ha convinta a trasferirsi a Los Angeles in pianta stabile. Dopo Steve-O, Marcus Kowal e Maccio Capatonda, adesso Elisabetta ci riprova con Brian Perri, chirurgo americano da cui, come lei stessa conferma, «se Dio vorrà», avrà finalmente un figlio. Nel frattempo ha deciso di rimettersi in gioco nella tv italiana. Da mercoledì 18 dicembre, infatti, è la Special Guest di Zelig 1, il programma comico di Italia 1 condotto da Davide Paniate e Katia Follesa che, per otto puntate fa ridere il pubblico con un mix scoppiettante di comici debuttanti e volti noti. Una sorta di ritorno alle origini per la Canalis che, oltre al già citato Love Bugs, si era ben destreggiata in programmi comici come Ciro presenta Visitors, Super Ciro, Mai dire Martedì, della Gialappa’s Band, e Artù, con Gene Gnocchi. Non è un caso ohe la sfida professionale di Zelig arrivi proprio dopo tre anni di vita lontana dall’Italia, inframezzata solo dalle due apparizioni al Festival di Sanremo del 2011 e 2012. Una lontananza che, come nel caso dei grandi amori, le ha fatto bene, permettendole di rifare il pieno di energia e serenità. «Andare a vivere negli Stati Uniti mi ha liberata dalFobbligo di svolgere il lavoro che ho sempre svolto in Italia», spiega Elisabetta. «Lì non sono etichettata professionalmente e questo mi fa sentire molto più libera. E un po’ come avere una doppia vita: una più serena e normale all’estero, un’altra piena di impegni lavorativi in Italia, dove il pubblico mi riconosce e mi apprezza da dodici anni. Stare lontana dai pettegolezzi, dai riflettori e dall’attenzione della stampa mi ha aiutato a trovare grande serenità e sicurezza in me stessa». «Lo farò fino a che mi piacerà…. Una sicurezza che le permette adesso, a 35 anni compiuti, di vedere un futuro non per forza legato al mondo della televisione. «Lavorare nel mondo dello spettacolo non è Pobiettivo della mia vita», prosegue. «E un lavoro bellissimo che farò finché piacerà a me e al pubblico, ma che non incide assolutamente sulla mia tranquillità personale. In questo momento sento il bisogno di investire ciò che ho imparato in tanti anni per creare qualcosa di completamente diverso, magari nel mondo della moda». In questa sua ritrovata serenità, un ruolo fondamentale lo ricopre anche il compagno Brian Perri. «Su una scala da uno a cento, per me Pamore conta mille nella vita», conferma la showgirl. «Quando sono innamorata vedo sempre il mondo a colori e, in un certo senso, mi sento anche un po’ rimbambita!». Parole piuttosto chiare che fanno intendere l’arrivo di importanti novità. Quando l’abbiamo vista sfilare per lo stilista Alessandro Angelozzi con un sexy abito da sposa mm arricchito da pizzi e trasparenze da capogiro, il pensiero di un suo imminente passo verso l’altare ci è passato per la mente. Lei non si esprime, per ora, ma lascia socchiusa la porta su un figlio. «Succederà se Dio vorrà. Ma in caso contrario sarò felice lo stesso». Come dire: se son rose fioriranno. E si sa: il giardino dei ^vicini, in questo caso americani, di solito è sempre più verde del nostro.

go here