Elena Ceste si è uccisa, poi qualcuno l’ha murata in Casa?

elena-ceste-scomparsa-620x350

Riesco a portare la mia croce perché attorno a me vedo persone costrette a sopportarne di peggiori. Solo questo mi dà la forza per andare ancora avanti. Ormai parlano tutti a sproposito: anziché pensare a cercarla preferiscono gettare discredito su di noi. La gente si diverte a denigrare persone che nemmeno conosce, distruggendo così i valori di un intera famiglia». Sono queste le disperate parole che Michele Buoninconti, 44 anni, di Costigliole dAsti, affida a Giallo. Tutti, ormai, avete imparato a conoscerlo: Fuomo, che lavora come vigile del fuoco ad Alba, è infatti il marito di Elena Ceste, 37 anni, casalinga e madre di quattro figli scomparsa dalla sua casa lo scorso 24 gennaio. Da quel maledetto giorno sono trascorsi ormai più di tre mesi, ma di Elena, da allora, non è stata trovata alcuna traccia. Gli inquirenti, però, non hanno mai abbassato l’attenzione su questa misteriosa vicenda. Non passa giorno senza che Elena venga cercata da forze dell’ordine e volontari nei campi, nei boschi e nelle acque che circondano il piccolo paese di Costigliole d Asti, dove lei viveva da anni con il marito e i quattro figli.

L’ULTIMA IPOTESI: ELENA È IN CASA La procura, fin dall’inizio, ha aperto infatti un fascicolo per “istigazione al suicidio”: Tipotesi degli inquirenti è che Elena, che stava affrontando un momento di confusione, sia stata spinta da qualcuno a togliersi la vita. Naturalmente, l’attenzione degli investigatori si è concentrata subito sul marito di Elena Ceste, Michele. Ormai è certo che l’uomo, nonostante abbia sempre dichiarato di aver saputo dei presunti tradimenti della moglie solo la sera prima della sua scomparsa, fosse in realtà a conoscenza da mesi delle sue frequentazioni con alcuni “amici speciali”. Ecco perché Elena, dilaniata dai sensi di colpa nei confronti della sua famiglia, e stanca delle pressioni di Michele, avrebbe deciso di farla finita. Sull’uomo, interrogato più volte dai carabinieri, aleggia anche lombra di un altro sospetto, ancora più terribile. Nessuno può infatti escludere nemmeno che Elena sia stata uccisa e sono molte le persone convinte che in questo omicidio possa essere coinvolto proprio Michele Buoninconti.

Pagine: 1 2 3