Come applicare lo smalto semipermanente

avellino-benevento-by-nando-kit-per-smalto-semipermanente-sconto20-18918-Wdettaglio11

Guida all’uso dello smalto semipermanente

Stanche del solito smalto che va via dopo due giorni? Se volete trovare una pratica soluzione a questo problema, esistono degli smalti semipermanenti che vi risolveranno il problema. In questa guida vi indicheremo l’esatto procedimento su come applicare questo smalto. Lo smalto semipermanente, permette di avere un colore sulle unghie che duri anche fino a due settimane, senza che si scalfisca minimamente. Procedere è abbastanza semplice, ma richiede un pizzico di manualità.

Video applicazione smalto semipermanente

 

Strumenti e guida per ricostruzione unghia

Smalto semipermanente, limetta, top coat, base gel, fornetto per unghia, acetone.

Per prima cosa, scegliete uno smalto semipermanente del colore che più vi piace. Avrete bisogno poi di un gel base e di un top coat per la lucidatura finale.

La prima operazione da fare è quella di limare bene le unghie e rendere liscia la loro superficie con una limetta specifica. Quando sarete soddisfatte del risultato, applicate su tutte le unghie la base creatrice gel, avendo cura di metterla in maniera uniforme ed omogenea.

Altra cosa molto importante è quella di stendere il gel lontano dalle cuticole.

Se vi accorgete che il gel creante è in quantità eccessiva, tamponate leggermente con una velina imbevuta di acetone, senza strofinare per non togliere il prodotto restante.

Ricordatevi inoltre, che, meno base creante gel ci sarà, più il colore dello smalto che andrete ad applicare sarà lucido ed intenso. Per fissarlo al meglio, potete polimerizzare il gel mettendo le unghie sotto la lampada specifica per 120 secondi.

Passate adesso all’applicazione vera e propria dello smalto semipermanente, partendo dalla lunetta interna dell’unghia e andando a lavorarlo verso l’esterno con delle pennellate uniformi e regolari.

Applicazione Smalto Semipermanente

La prima passata di smalto semipermanente deve essere leggera, così da far risultare la colorazione piuttosto chiara. Successivamente lo intensificherete con una o due altre passate, a seconda della gradazione del colore che preferite. Ad ogni mano di smalto, polimerizzate le unghie sotto la lampada per circa 120 secondi, così che si asciughino e lo smalto non faccia antiestetiche piegoline o grumi. Il passaggio finale consiste nell’applicazione del top coat, cioè una vernice smaltante che serve per rendere lucido il colore e fissarlo ancora meglio.

Polimerizzate anche il top coat sotto la lampada sempre per circa 120 secondi. Il trattamento va fattounghia per unghia, in modo che lo smalto non coli. Togliete l’eccesso di gel con una velina e dell’acetone per rifinire il tutto. Ed ecco terminato il vostro lavoretto sulle unghia.

Consigli per applicazione dello smalto

Non dimenticate mai di applicare lo smalto più volte per avere un colore più intenso.